28 November, 2020
 

All’asta a New York un capolavoro di Basquiat per oltre 10 milioni di dollari

Sotheby offrirà il capolavoro di Jean-Michel Basquiat su carta Untitled (Head) dal 1982 come punto culminante dell’ asta serale di arte contemporanea a New York il 29 giugno 2020. Il lavoro superlativo verrà messo all’asta questo mese con una stima di $ 9/12 milioni.

Un’esplosione di colori vividi e frenetica creazione di marchi, Untitled (Head) è un tour de force che si pone come uno dei più famosi “Heads” di Basquiat. L’urgenza e la forza della composizione riflettono l’energia frenetica e la creatività che hanno caratterizzato New York City negli anni ’80, e l’equilibrio e la pienezza dell’opera testimoniano il genio dell’artista.

Untitled (Head) ha una stretta somiglianza con il dipinto fondamentale Untitled del 1981 nella collezione di The Broad a Los Angeles e, come quell’opera, si colloca al vertice della pratica dell’artista. Conservato nella collezione dell’artista insieme a molti dei suoi più grandi pezzi fino alla sua morte prematura nel 1988, il presente lavoro ha preso il posto della famosa mostra della Robert Miller Gallery dei disegni di Basquiat nel 1990 – la mostra che ha cementato le opere su carta come pietra angolare di la sua opera.

Grégoire Billault, capo del dipartimento di arte contemporanea di Sotheby a New York, ha commentato: “Untitled (Head) racchiude il meglio della brillante carriera di Basquiat. C’è un senso di urgenza e immediatezza in questo lavoro che è veramente eccezionale – un pezzo prescientifico che cattura e definisce New York degli anni ’80 e dimostra la profonda consapevolezza psicologica del giovane artista. Questo è uno dei più grandi capolavori iconici di Basquiat, ed è stato il lavoro straordinario dello show di Robert Miller che ha contribuito a illuminare il genio del suo lavoro sulla carta. Con un lavoro chiave come questo, Basquiat si colloca nella stirpe dei grandi pittori americani. “

Resistendo sia come autoritratti idiosincratici che come icone talismaniche simili a teschi, le singole figure feroci delle “teste” di Basquiat hanno prevalso come ancoraggio concettuale chiave per Basquiat durante la sua carriera, apparendo e dominando la maggior parte delle sue opere più conosciute. Notevole per la sua straordinaria intensità, la colorazione accattivante e l’impatto estetico viscerale, Untitled (Head) incarna il potere travolgente dell’insurrezione creativa di Basquiat ed incarna il meglio della pratica dell’artista.

Raggiunto il suo apice nel 1982, l’esplorazione della testa umana di Basquiat è il suo coronamento. Si rese conto della relatività universale di questo argomento, riconoscendo che i suoi spettatori si sarebbero visti in queste opere, usando l’intensità della sua linea, sopprimendo l’energia della sua composizione e l’esuberanza della sua colorazione per sperimentare un grado di catarsi. Nel caso del presente lavoro, il suo sguardo bruciante, i denti scoperti e la fisionomia ferocemente delineata esprimono un grado di intensità emotiva.

Basquiat disegnava sempre, sia che lavorasse su carta o tela, ed è in funzione di ciò che i suoi lavori su carta divennero una pietra miliare della sua pratica. Dal 1983, quando il collage divenne uno dei suoi principali media, i disegni di Xerox del suo studio sarebbero diventati il ​​substrato per i suoi dipinti. Piuttosto che studiare per i suoi dipinti, i disegni di Basquiat erano letteralmente alla base della sua pratica e avrebbero fornito lo stimolo necessario per lavorare su scala più ampia.

Questa dipendenza dai disegni come fonte di ispirazione è ulteriormente evidenziata dalla sua conservazione di diverse opere cardine su carta nella sua collezione fino alla sua prematura morte nel 1988. Questo gruppo, che includeva il presente lavoro, è stato esposto insieme nella sua celebre mostra postuma presso Robert Miller Gallery nel 1990, la mostra che ha cementato la reputazione delle opere su carta di Basquiat come parte fondamentale della sua carriera.

Vibrando con immediatezza, abilità estemporanea e innegabile autoriflessione, Untitled (Head) è un esempio magistrale del venerato corpus di opere su carta di Jean-Michel Basquiat. La sua creazione fu un momento di illuminazione e rimase un’ispirazione duratura per l’artista per tutta la sua vita, una combinazione perfetta di furia ed equilibrio.

Written by

FIRST Arte scrive su tutto quello che riguarda la cultura, e l’arte in particolare, con un occhio di riguardo al mercato delle opere d’arte, alle quotazioni, alle aste e agli eventi correlati. Ma anche design, architettura, fotografia, eventi, interviste. Inoltre uno spazio speciale è dedicato al cinema. Ci occupiamo anche delle notizie e degli approfondimenti legati alla dimensione economica dei beni culturali, degli spettacoli, dell’editoria cartacea e digitale legata all’arte. Diamo infine risalto all’industria della cultura in Italia e a livello internazionale.

No comments

LEAVE A COMMENT