5 July, 2020
 

Apre “ART021 Shangai”: Fiera di Arte Contemporanea

Una delle più importanti fiere d’arte contemporanea in Asia, ART021 rafforza il suo costante impegno a sfruttare le risorse locali in una prospettiva globale, sostenendo l’arte cinese contemporanea e coltivando nuove generazioni di collezionisti asiatici. Una fiera decisamente interessante per capire come si evolve l’offerta interna e non ancora presente

Le gallerie locali continuano a essere fortemente presentate nell’edizione 2019. Oltre il 70% delle gallerie ha spazi in Cina e in altre regioni asiatiche. Mentre molte gallerie blue chip occidentali tornano ancora una volta su ART021, la fiera di quest’anno convoca un solido elenco di giovani gallerie che partecipano per la prima volta a ART021. Le regioni in primo piano si estendono dall’Europa e dal Nord America ai mercati emergenti, tra cui il Sud-est asiatico e il Medio Oriente.

ART021 ha parte del programma del China Shanghai International Arts Festival per sette anni consecutivi. Come uno dei promotori del mese internazionale di scambio di opere d’arte di Shanghai che verrà lanciato questo novembre, ART021 continua a collaborare con istituzioni d’arte, musei, case d’aste e gallerie d’arte da casa e all’estero per promuovere il vigoroso sviluppo del mercato dell’arte di Shanghai e per rendere Shanghai il prossimo centro artistico e destinazione globale.

MAIN GALLERIES presenta 81 gallerie di premiere incentrate sull’arte contemporanea del 21 ° secolo. 22 gallerie si uniscono alla fiera per la prima volta tra cui: GALLERY BATON (Seoul), BILL BRADY GALLERY (Miami), CARLIER | GEBAUER (Berlino), CARPENTERS WORKSHOP GALLERY (Londra), FLOWERS GALLERY (Londra), FRIEDMAN BENDA (New York), HUNSAND SPACE (Pechino), IN SITU – FABIENNE LECLERC (Parigi), DAVID KORDANSKY GALLERY (Los Angeles), GALERD KORN (Berlino), CARL KOSTYÁL GALLERY (Londra), GALERIE NATHALIE OBADIA (Parigi), OPERA GALLERY (Hong Kong), OVER THE INFLUENCE (Hong Kong), PERMAGATE SPACE (Guangzhou), PING ART SPACE (Taipei), QUANTUM GALLERY (Shanghai ), ALMINE RECH (Parigi), RéN SPACE (Shanghai), RIGHTWAY ART SPACE (Shanghai), ROSS + KRAMER GALLERY (New York), SA + (Seoul).

La sezione DETOUR su invito indaga discorsi da regioni al di là delle reti geografiche fabbricate euroamericane e narrazioni canonizzate, nella speranza di comprendere gli scambi e gli sviluppi artistici, intellettuali, sociali, politici ed economici su scala globale da diversi punti di vista. 2019 DETOUR è intitolato Silk Roads. Si concentra su intricate rotte commerciali da un immenso segmento dell’antica via della seta. La mostra segue vagamente le orme di Marco Polo per rivisitare i conflitti, i compromessi e le interazioni nella rete continentale dell’Eurasia. 12 gallerie invitate da Cina, Corea, Iran, Emirati Arabi Uniti, Romania, Indonesia, Tailandia e Regno Unito uniranno le forze per tracciare la rinnovata sensibilità e influenza delle regioni, offrendo ai visitatori una modalità alternativa di esperienza visiva.

Gallerie partecipanti della sezione DETOUR:
CLC GALLERY VENTURE (Pechino) / SANDWICH (Bucarest), DASTAN’S BASEMENT (Teheran), EMPTY GALLERY (Hong Kong), LAWRIE SHABIBI (Dubai), NICODIM GALLERY (Bucarest / Los Angeles), ROH PROJECTS (Jakarta) / NOVA CONTEMPORARY (Bangkok ), TABULA RASA GALLERY (Pechino), GALLERY VACANCY (Shanghai), VARIE PICCOLE FESTE (Seoul / Los Angeles), VIGO GALLERY (Londra)
APPROACH supporta lo sviluppo di giovani gallerie in tutto il mondo applicando un modello di prezzo diverso rispetto alla sezione principale. Le gallerie partecipanti presenteranno una mostra personale o collettiva con meno di tre artisti con un approccio curatoriale. L’APPROCCIO di quest’anno presenta 18 promettenti gallerie con 12 partecipanti per la prima volta: ASKERI GALLERY (Mosca), G. GALLERY (Seoul), HATCH ART PROJECT (Singapore), ISART GALLERY (Kaohsiung), GALLERY KICHE (Seoul), METAPHYSICAL ART GALLERY (Taipei), O2art (Pechino), ORIGINAL SONG GALLERY (Shanghai), PéKIN FIN ARTS (Pechino), THE CLUB (Tokyo), VIN GALLERY (Ho Chi Minh City), YOD GALLERY (Osaka).

La sezione OLTRE trascende il limite spaziale delle tradizionali cabine per fiere d’arte. Presenta dipinti, sculture e installazioni su larga scala nell’area pubblica di ART021. BEYOND-EXTENDS integra installazioni di arte contemporanea nella vita pubblica collocandole negli spazi pubblici all’esterno della fiera. Attraverso collaborazioni di artisti, BEYOND-EXTENDS promuove l’arte pubblica in Cina e si impegna con la comunità locale di Shanghai. Quest’anno BEYOND-EXTENDS amplierà il campo di applicazione per coprire una serie di complessi commerciali, infiltrandosi negli angoli della città con più vari progetti di arte pubblica.

Share Post
Written by

FIRST Arte scrive su tutto quello che riguarda la cultura, e l’arte in particolare, con un occhio di riguardo al mercato delle opere d’arte, alle quotazioni, alle aste e agli eventi correlati. Ma anche design, architettura, fotografia, eventi, interviste. Inoltre uno spazio speciale è dedicato al cinema. Ci occupiamo anche delle notizie e degli approfondimenti legati alla dimensione economica dei beni culturali, degli spettacoli, dell’editoria cartacea e digitale legata all’arte. Diamo infine risalto all’industria della cultura in Italia e a livello internazionale.

No comments

LEAVE A COMMENT