1 October, 2020
 

Apre Frieze Los Angeles, 70 gallerie, conferenze, proiezioni e innovazione

Frieze ha svelato i punti salienti della tanto attesa seconda edizione di Frieze Los Angeles. Basandosi sul successo dell’anno inaugurale, Frieze Los Angeles 2020 presenta le gallerie più importanti del mondo insieme ad ambiziosi programmi di ancoraggio di progetti, conferenze, proiezioni di film e collaborazioni istituzionali. Frieze Los Angeles è guidato da Victoria Siddall (direttore globale, Frieze Fairs) e Bettina Korek (direttore esecutivo, Frieze Los Angeles) e si svolge dal 14 al 16 febbraio ai Paramount Pictures Studios di Hollywood. Lanciato nel 2019, Frieze Los Angeles riunisce oltre 70 gallerie da tutto il mondo ed è supportato dal partner leader globale Deutsche Bank per il secondo anno consecutivo.

Quest’anno la fiera presenta oltre 70 gallerie leader che mostrano opere significative dei più importanti artisti emergenti di oggi insieme a figure di spicco dell’arte contemporanea in una serie di presentazioni soliste, doppie e tematiche.

Presentazioni personali degli artisti più importanti ed emozionanti di oggi:
• L.A. Louver presenterà l’artista di Los Angeles Alison Saar, che usa la scultura e dipingendo su materiali trovati per dare visibilità al lavoro delle donne
• Pace Gallery e Kayne Griffin Corcoran presenteranno una mostradi lavoro dell’iconico artista della West Coast James Turrell attraverso le cabine di entrambe le gallerie, tra cui un’installazione immersiva a soffitto a LED, adiacente a una seconda cabina di quattro opere della serie Glass di Turrell
• Hauser & Wirth mostreranno dipinti della stella nascente Avery Singer
• Greene Naftali porterà il lavoro del pioniere dell’arte basata sulla tecnologia, Cory Arcangel
Massimo De Carlo mostrerà una selezione di “Suicide Paintings” e tele a forma di cuore di Rob Pruitt
• Victoria Miro presenterà nuovi dipinti di sculture e opere su carta di Idris Khan
• Sadie Coles HQ mostrerà una presentazione personale di nuove opere dell’artista venezuelano Alvaro Barrington
• Galerie Eva Presenhuber mostrerà Ugo Rondinone, ampiamente noto per il suo grande-opere in scala tra cui Seven Magic Mountains installate fuori da Las Vegas.

Inoltre:
• Una presentazione di gruppo di artisti brasiliani e colombiani che esplorano l’esperienza sensuale, tattile e intima dell’esperienza sessuale; compresi i lavori
del duo di artisti Dias & Riedweg, Edgard de Souza, Carlo Motta e Lia Chaia (Vermelho, Sao Paulo)
• Una presentazione multimediale di alcuni dei più significativi artisti coreani contemporanei, come Quac Insik, Park Hyunki, Kim Tschang-Yeul, Shin Sung Hy, Chung Sang-Hwa e Minjung Kim (Galleria Hyundai, Seoul).
• Una mostra collettiva con Felipe Baeza in coincidenza con una mostra personale apertura presso The Mistake Room, durante Frieze Week LA (Maureen Paley, Londra)
Nuove opere di pittura e scultura di cinque importanti artisti donne:
Kim Gordon, Mary Heilmann, Alicja Kwade, Tala Madani e Sue Williams (303 Gallery, New York)
• Dipinti di Emily Sundblad, sculture di Anna Uddenberg e opere storiche di Cosima von Bonin (Gaga, Città del Messico)
• Una presentazione di gruppo con fotografie di Shirin Neshat, in coincidenza con l’attuale mostra dell’artista presso The Broad (Goodman Gallery, Johannesburg)

Written by

FIRST Arte scrive su tutto quello che riguarda la cultura, e l’arte in particolare, con un occhio di riguardo al mercato delle opere d’arte, alle quotazioni, alle aste e agli eventi correlati. Ma anche design, architettura, fotografia, eventi, interviste. Inoltre uno spazio speciale è dedicato al cinema. Ci occupiamo anche delle notizie e degli approfondimenti legati alla dimensione economica dei beni culturali, degli spettacoli, dell’editoria cartacea e digitale legata all’arte. Diamo infine risalto all’industria della cultura in Italia e a livello internazionale.

No comments

LEAVE A COMMENT