28 February, 2021
 

Artbonus, cresce il mecenatismo italiano

Grazie allo strumento dell’Artbonus, le donazioni a favore del patrimonio culturale italiano hanno superato i 500 milioni di euro, aumentando di oltre 65 milioni di euro in nove mesi. 17.898 mecenati hanno sostenuto 4.123 interventi registrati sul sito www.artbonus.gov.it con erogazioni liberali per il restauro, la protezione dei beni culturali e il sostegno delle attività delle Fondazioni lirico sinfoniche e dei teatri di tradizione.

“Nonostante la pandemia – dichiara il ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini – la generosità dei cittadini e delle imprese permette di tagliare nel 2020 un traguardo particolarmente simbolico. 500.345.210 di euro donati in poco più di sei anni dimostrano che l’Art Bonus sta funzionando bene. Una misura efficace, che non a caso è diventato un modello a livello internazionale”. Introdotta nel 2014, l’agevolazione fiscale del 65% è attualmente una delle più vantaggiose misure per incoraggiare il mecenatismo in Europa. 

Attualmente sono 2.018 gli enti registrati come beneficiari, in gran parte Comuni (1.017) e realtà del mondo dello spettacolo (365). Numerose anche le istituzioni culturali pubbliche in concessione (275) e i musei e gli istituti del MiBACT (127). 

Fonte MiBACT

Share Post
Written by

FIRST Arte scrive su tutto quello che riguarda la cultura, e l’arte in particolare, con un occhio di riguardo al mercato delle opere d’arte, alle quotazioni, alle aste e agli eventi correlati. Ma anche design, architettura, fotografia, eventi, interviste. Inoltre uno spazio speciale è dedicato al cinema. Ci occupiamo anche delle notizie e degli approfondimenti legati alla dimensione economica dei beni culturali, degli spettacoli, dell’editoria cartacea e digitale legata all’arte. Diamo infine risalto all’industria della cultura in Italia e a livello internazionale.

No comments

LEAVE A COMMENT