6 July, 2020
 

Arte del XX secolo: Christie’s proseguono le aste online nei mesi di maggio e giugno

Christie’s continua ad espandere il suo calendario di aste solo online con nuove offerte di vendita dedicate all’arte del 20 ° secolo. Le nuove vendite di maggio e giugno, tra cui diverse nuove vendite a tema curate, presenteranno arte impressionista, moderna, postbellica e contemporanea, nonché fotografie e design del XX secolo.

Nella categoria del dopoguerra e dell’arte contemporanea ci sono Vice e Virtue, due vendite a tema dinamico che toccano minuziosamente la nostra realtà collettiva durante questi periodi di crisi. Nella categoria Impressionist and Modern Art, una vendita dedicata di Picasso Ceramics, un favorito perenne dei collezionisti di tutto il mondo, precederà due nuove vendite a tema La Vie en Rose e Form and Fantasy che esplorano l’esuberanza del paesaggio e della ritrattistica e tracciano il corso di l’Avanguardia attraverso l’astrazione, rispettivamente.

Un vasto elenco di vendite di Fotografia dedicate esaminerà la storia del mezzo, con From Pictorialism in Modernism: 80 Years of Photography all’inizio di maggio seguito dalla vendita dedicata Ansel Adams e the West americano, Fotografie dal Center for Creative Photography. Ulteriori vendite di vari proprietari di 20th Century Design (Making Space: Design Online), fotografie e arte del dopoguerra e contemporanea sono programmate per tutto il mese, offrendo opere eccezionali a vari prezzi, per attirare una vasta gamma di collezionisti.

Inaugurata giovedì 30 aprile per le offerte, la prima vendita online di Christie’s presenta un’importante opportunità di raccolta fondi: il cambiamento di Carrie Mae Weems richiede 2020 Vision, 2020 ($ 20.000-30.000). Il ricavato di questa vendita sosterrà il Center for Refugee Services e il loro collettivo artistico House of Trees, entrambi situati a San Antonio in Texas. Lo straordinario banner in feltro di Carrie Mae Weems parla direttamente del nostro momento sociopolitico, ispirando la speranza di un cambiamento positivo in un momento di incertezza. Il lavoro fatto a mano è stato realizzato in collaborazione con fabbricanti di rifugiati donne residenti in Texas nell’ambito del progetto Word on the Street 2017 del collettivo artistico. La dichiarazione audace e visionaria di Weems originariamente faceva riferimento al potenziale di cambiamento intersezionale nell’anno delle elezioni presidenziali del 2020 in America.

Written by

FIRST Arte scrive su tutto quello che riguarda la cultura, e l’arte in particolare, con un occhio di riguardo al mercato delle opere d’arte, alle quotazioni, alle aste e agli eventi correlati. Ma anche design, architettura, fotografia, eventi, interviste. Inoltre uno spazio speciale è dedicato al cinema. Ci occupiamo anche delle notizie e degli approfondimenti legati alla dimensione economica dei beni culturali, degli spettacoli, dell’editoria cartacea e digitale legata all’arte. Diamo infine risalto all’industria della cultura in Italia e a livello internazionale.

No comments

LEAVE A COMMENT