27 January, 2021
 

Arte moderna e impressionismo da Lèger, Picasso, Matisse a Magritte e Otto Dix

Femme dans un fauteuil di Fernand Léger (1913, stima su richiesta) e l’Homme et femme di Picasso (1968, stima: £ 10.000.000-15.000.000) guideranno l’asta, offrendo entrambi visioni radicali della forma femminile mentre gli artisti spingevano i confini della rappresentazione durante il XX secolo. The Landscape of a Mind: Surreal Vision di un collezionista privato, un gruppo di 13 opere Dada e Surrealiste, comprenderà dipinti di Yves Tanguy e René Magritte e un importante disegno di Salvador Dalí.

Henri Matisse (1869-1954)
Le collier d’ambre
Firmato ‘Henri MATISSE’ (in basso a sinistra)
olio su tela
(61.7 x 45.4 cm.)
Dipinto 21 March 1937

Il Collier d’Ambre di Henri Matisse (1937, stima: £ 5.000.000-8.000.000) è un’ulteriore evidenziazione. Un dipinto odalisque, è tra le composizioni più rigorosamente progettate e straordinariamente orchestrate che Matisse dipinse dopo la prima guerra mondiale. La giovane modella in Le Collier d’Ambre di Henri Matisse indossa un kaftano, una camicia e una fuscia persiana, indumenti che Matisse ha tirato fuori dai suoi costumi e tessuti, acquistati soprattutto nei mercati di Nizza. Questo dipinto del 1937 differisce, tuttavia, da molti dipinti odalisca che ha creato il decennio precedente.

Homme à la pipe di Henri Laurens (1919, stima: £ 700.000-1.000.000) e Soldat mit Tabakspfeife di Otto Dix (1918, stima: £ 500.000-800.000) sono entrambi presentati il mercato per la prima volta dall’inizio degli anni ’60 quando furono acquistati separatamente per collezioni private. La vendita comprende 34 opere, molte delle quali sono state venerate in collezioni private per molti anni e vengono offerte all’asta per la prima volta. Tutte le opere saranno esposte nelle gallerie di King Street, Londra, dal 13 al 18 giugno 2019.

Léger / Picasso: icone del 20 ° secolo – Due opere importanti di una collezione privata: Femme dans un fauteuil di Fernand Léger fa parte di una serie rivoluzionaria di dipinti e disegni che, insieme alle astrazioni radicali di Kandinsky, Kupka e Malevich, hanno sostanzialmente modificato il corso dell’arte. Conosciuto come Contrastes des formes, questo gruppo, creato tra il 1912 e il 1914, vide Léger raggiungere una nuova e inedita forma di astrazione. Femme dans un fauteuil è uno di un piccolo gruppo di cinque opere figurative del 1913 che rappresenta una figura femminile seduta, tre dei quali sono ora ospitati in musei: il Musée d’Art Moderne, Parigi, Fondazione Beyeler, Basel e Sprengel Museum, Hannover – con la posizione del lavoro rimanente sconosciuto.

Fernand Léger (1881-1955)
Femme dans un fauteuil
firma e data ‘F. LEGER 13’ (in basso a destra)
olio su tela grezza
(81 x 100 cm.)
Dipinto nel 1913

Dipinto nel corso di un solo giorno, la monumentale composizione di Pablo Picasso, Homme et femme, frizza di tensione erotica, i corpi dei suoi due protagonisti amorosi si intrecciano e si sovrappongono mentre si trovano insieme in un momento intimo di piacere sensuale. Con i suoi capelli scuri e il profilo Grecian, il nudo femminile sembra essere un omaggio alla moglie dell’artista Jacqueline. Il suo compagno sembra essere un surrogato per l’artista stesso, un’estensione del carattere spavaldo mosquetero che era emerso per la prima volta nell’opera di Picasso negli ultimi mesi del 1966, traendo ispirazione da numerosi precedenti storici dell’arte, in particolare i dipinti di Rembrandt e Velázquez.

Pablo Picasso (1881-1973)
Homme et femme nus
firmato ‘Picasso’ (in alto a destra); data’13.11.68.’ (sul retro)
olio e Ripolin su tela
(162 x 129.8 cm.)
Dipinto in Mougins il 13 Novembre 1968

Uno dei pionieri della scultura cubista, Homme à la pipe di Henri Laurens è uno dei più raffinati lavori dell’artista in pietra. Incoraggiato ad adottare un linguaggio cubista nella sua scultura dal suo amico Georges Braque intorno al 1911, Laurens creò una serie di costruzioni policrome in carta e cartone e assemblaggi, prima di prendere pietra e terracotta come suoi medium nel 1917. Fu acquisito nel 1961, e è rimasto nella stessa collezione da allora.

Henri Laurens (1885-1954)
Homme à la pipe
firmato con iniziali ‘H.L.’
Pietra calcare
(36.8 cm)
realizzato nel 1919; Pezzo unico

Il raffinato lavoro su carta di Otto Dix, Soldat mit Tabakspfeife, risale al 1919 – l’anno in cui l’artista fondò il Dresden Secession Group – ed è rimasto nella stessa collezione sin dagli anni ’60. Entrambe le opere sono offerte all’asta per la prima volta.

Otto Dix (1891-1969)
Soldat mit Tabakspfeife
Firmaro è datato ‘DIX 18’
gouache Su carta
(39.5 x 39 cm.)
Realizzato nel 1918

Immagine di copertina, René Magritte (1898-1967)
Le parc du vautour
firmato ‘Magritte’ (lower right)
olio su tela
(64.5 x 149.8 cm.)
Dipinto nel 1926Stima GBP 2,500,000 – GBP 4,000,000 (USD 3,177,499 – USD 5,083,999)

Written by

FIRST Arte scrive su tutto quello che riguarda la cultura, e l’arte in particolare, con un occhio di riguardo al mercato delle opere d’arte, alle quotazioni, alle aste e agli eventi correlati. Ma anche design, architettura, fotografia, eventi, interviste. Inoltre uno spazio speciale è dedicato al cinema. Ci occupiamo anche delle notizie e degli approfondimenti legati alla dimensione economica dei beni culturali, degli spettacoli, dell’editoria cartacea e digitale legata all’arte. Diamo infine risalto all’industria della cultura in Italia e a livello internazionale.

No comments

LEAVE A COMMENT