1 April, 2020
 

Atene, Acropoli vista dall’alto grazie all’ascensore italiano

Atene sceglie l’Italia per la progettazione e realizzazione del nuovo ascensore per raggiungere l’Acropoli, già in funzione dal prossimo maggio. Sarà un ascensore panoramico dell’azienda Maspero Elevatori, in provincia di Como, leader a livello internazionale nella progettazione e realizzazione di elevatori sia per persone che merci.

L’azienda comasca è stata scelta dalla Fondazione Onassis per migliorare le infrastrutture di accesso all’Acropoli di Atene con l’installazione di un ascensore che permetterà di godere di un panorama unico grazie alla cabina in vetro. L’elevatore permetterà anche il trasporto di sedie a rotelle, consentendo l’accesso a tutti per il monumento patrimonio dell’Unesco dal 1987.

“Siamo molto onorati che la Fondazione Onassis, che regalerà l’impianto allo Stato greco, abbia scelto la nostra azienda per questa importante realizzazione”, commenta Andrea Maspero, amministratore delegato dell’azienda.

L’ascensore inclinato collegherà in pochi secondi Peripatos con Eretteo e avrà una capienza di 1.350 chilogrammi, in grado di trasportare 18 persone, tra cui due carrozzine con accompagnatori. Il cambio di inclinazione sarà da 38° a 78°. Inoltre, in caso di emergenza, l’ascensore potrà trasportare anche una barella dell’ambulanza.

Un progetto tecnologico ideato nel rispetto dell’ambiente e per valorizzare un grande monumento storico e architettonico. E per fare questo la Fondazione Onassis, lo Stato greco e l’azienda comasca sono costantemente in contatto, in modo da “sviluppare la migliore soluzione da un punto di vista tecnico, della sicurezza ed estetico”, come affermato da Maspero.

La progettazione del nuovo impianto è conclusa, mentre è iniziata la produzione ad Appiano Gentile, negli stabilimenti di Maspero Elevatori, e una volta pronto, sarà trasportato ad Atene. Oltre alla progettazione e alla realizzazione dell’infrastruttura, il contratto prevede anche che sia l’azienda italiana ad occuparsi dell’installazione e della manutenzione, con sei anni di garanzia.

No comments

LEAVE A COMMENT