6 July, 2020
 

BIAF: Boccioni, Balla, Campigli, De Chirico e altri maestri del 900

Una vera carrellata di maestri del Novecento contraddistinguono l’esposizione della Galleria Russo, da Balla a De Chirico, De Pisis, Marino Marini, Medardo Rosso e altri ancora, tutte opere particolarmente interessanti per collezionisti che giungeranno a Firenze per questa edizione della Biennale 2019.

Nella selezione evidenziamo alcune opere tra cui: un’opera di Umberto Boccioni che sarà presente alla Biennale di Firenze e che si intitola “Busto di donna – Ritratto di Nerina Piaggio” del 1916

Esposizioni
La donna nell’arte da Hayez a Modigliani, aprile-giugno 1953, Milano, Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente, Palazzo Sociale, catalogo della mostra, p. 147 (con il titolo Mezza figura di donna).

Umberto Boccioni (Reggio Calabria, 19 ottobre 1882 – Verona 17 agosto 1916) Busto di donna – Ritratto di Nerina Piaggio
1916
pastello su carta intelata
cm 70 x 70
Provenienza
Già collezione Callegari Boccioni, Verona; già collezione Balzarotti, Milano


Bibliografia
Guido Ballo, Boccioni. La vita e le opere, Il Saggiatore, Milano 1964, n. 599; Gianfranco Bruno, L’opera completa di Boccioni, presentazione di Aldo Palazzeschi, Rizzoli, Milano 1969, n. 193; Maurizio Calvesi, Ester Coen, Boccioni. L’opera completa, Electa Mondadori, Milano 1983, n. 940, p. 533; La donazione Balla e le altre opere dell’artista nelle collezioni della Galleria Nazionale d’Arte Moderna, a cura di Giovanna De Feo, Patrizia Rosazza Ferraris, Livia Velani, catalogo della mostra (14 dicembre 1988-19 febbraio 1898, Roma, Galleria Nazionale d’Arte Moderna), Mondadori-De Luca Editori d’Arte, Milano Roma 1988, fig. 29c; Giorgio Verzotti, Boccioni. Catalogo completo dei dipinti, Cantini, Firenze 1989, n. 144, p. 144; Maurizio Calvesi, Alberto Dambruoso, Boccioni. Catalogo generale, Allemandi, Torino 2016, p. 493, n. 863 (erroneamente indicato come olio su tela).

Segue l’opera di Giacomo Balla (Torino, 18 luglio 1871 – Roma, 1° marzo 1958) Veduta di Villa Borghese del 1902 – pastello e gesso su carta, mm 150 x 300. Firmato e datato in basso a destra Balla / 1902. Provenienza Già eredi Balla, Roma.

Esposizioni
Luce e pittura in Italia 1850-1914, 24 gennaio-4 maggio 2003, Livorno, Museo Civico Giovanni Fattori, Villa Mimbelli, catalogo mostra, a cura di R. Miracco, Mazzotta, Milano 2003, p. 152 ripr.
Bibliografia
Archivi del Divisionismo, raccolti e ordinati da Teresa Fiori, Officina Edizioni, Roma 1968, vol. II, p. 138, n. 1719, tav. 350* (con il titolo Paesaggio di primavera o Campagna romana); Giovanni Lista, Giacomo Balla. Catalogo ragionato, Edizioni Galleria Fonte d’Abisso, Modena 1982, pp. 130-131, n. 97 ripr.

Massimo Campigli (Berlino, 4 luglio 1895 – Saint-Tropez, 31 maggio 1971) Deux baigneuses / Due donne nel mare
1948, olio su tela cm 65×78. Firmato e datato in basso a destra Campigli 48

Provenienza
Già Galerie de France, Parigi; già Galleria del Cavallino, Venezia; già collezione Eric Estorick, Londra; già Galleria La Bussola (n. 70177), Torino; già Galleria Torbandena (n. 232), Trieste; già Brerarte (12 maggio 1981, lotto 97), Milano; Torino, Collezione P.S. C.; Roma, Collezione privata
Certificato di autenticità
Autentica su fotografia Nicola Campigli, n. 80281214, St Tropez 28 dicembre 1980
Esposizioni
Campigli, 1949, Paris, Galerie de France, Paris 1949, n. 14; Massimo Campigli, 167a Mostra del Cavallino, 1949, Venezia, Galleria del Cavallino; Campigli, 1955, Amsterdam, Stedelijk Museum, (poi Den Haag, Gemeente Museum), cat. mostra, Stedelijk Museum, Amsterdam 1955, n. 21; 1975-1958, Windsor, Ontario, Willistead Art Gallery; Le prigioniere di Campigli, 1964, Torino, Galleria d’Arte La Bussola, s.n.; Massimo Campigli, 1964, Bologna, Galleria Il Cancello arte d’oggi, cat. mostra, n. 4

Bibliografia
Italianische Maler und Bildhauer, a cura di Robert Grabski, Verlag Wilhelm Herzog, Wien 1950, p. 60; Catalogo nazionale Bolaffi d’arte moderna n. 11, presidente Giulio Bolaffi, 1976, vol I, critico-finanziario. Pittori e gallerie italiane nella stagione artistica 1974-1975, Giulio Bolaffi Editore, Torino 1975, p. 43; Bolaffi Catalogo dell’Arte Moderna Italiana, n 17, Giorgio Mondadori e associati, Milano 1981, p. 218; Campigli catalogue raisonné, a cura di Archives Campigli, Silvana Editoriale, Cinisello Balsamo 2013, volume II, p. 579, n. 48-011.

Giorgio de Chirico (Volo, 10 luglio 1888 – Roma, 20 novembre 1978) La Maison aux volets verts 1927 ca., olio su tela, cm 73 x 54. Firmato in basso a destra G. de Chirico.

Provenienza
Collezione privata, Londra; già collezione Paul Guillaume, Parigi; già collezione Dikran G. Kelekian; già collezione Lacoste, Parigi; già Galleria Metthey, Parigi; già collezione Vogel, Parigi; già Galleria Arco Farnese, Roma; già collezione Marco Cambi, Roma. Certificato di autenticità
Fondazione Giorgio e Isa de Chirico, n. 54/88, Roma, 25 novembre 1988.

Esposizioni
La Famiglia nell’arte. Storia e immagini nell’Italia del XX secolo, 22 novembre 2002-9 marzo 2003, Roma, Museo del Corso, catalogo mostra, a cura di Fondazione Cassa di Risparmio di Roma, Roma 2002, n. 68; La natura secondo de Chirico, 9 aprile-11 luglio 2010, Roma, Palazzo delle Esposizioni, catalogo mostra, a cura di Achille Bonito Oliva, Roma 2010, n. 40
Bibliografia
Giorgio de Chirico. Catalogo generale – Opera dal 1912 al 1976, a cura di Fondazione Giorgio e Isa de Chirico, volume I, Maretti Editore, Imola 2014, pp. 73, 462, n. 54.

E infine, Giorgio de Chirico (Volo, 10 luglio 1888 – Roma, 20 novembre 1978) Bagni misteriosi con statua, 1948 – 1950, olio su tela cm 60 x 50. Firmato in basso a destra G. de Chirico. Iscritto e firmato al retro, al centro Bagni misteriosi / Giorgio de Chirico Certificato di autenticità. Autentica notarile al retro della tela, 1° dicembre 1962.

Provenienza
Collezione privata, Roma; già Galleria La Barcaccia, Roma; già Galleria La Medusa, Roma; già collezione Casadei, Rimini
Esposizioni
XXVIII Biennale Internazionale d’Arte, giugno-ottobre 1956, Venezia, catalogo mostra Alfieri Editore, Venezia 1956, p. 87, n. 29; Giorgio de Chirico, 19 novembre-16 dicembre 1960, Roma, Palazzo Marignoli, catalogo mostra, Quaderni della Barcaccia, Roma 1960, s.p.; Giorgio de Chirico, 10 settembre-20 ottobre 1961, Montecatini Terme, Galleria La Barcaccia, catalogo mostra, Roma 1961; Giorgio de Chirico, 1962, Napoli, Galleria La Barcaccia; Giorgio de Chirico, 11 novembre 1981-3 gennaio 1982, Roma, Galleria Nazionale d’Arte Moderna, catalogo mostra, De Luca Editore, Roma 1981, p. 228, n. 31/32; Surrealism, 27 febbraio-22 marzo 1983, Tokyo, Isetan Museum of Art, catalogo mostra, n.10; Giorgio de Chirico. Metafisica dei Bagni Misteriosi, 6 giugno-13 settembre 1998, Vicenza, Basilica Palladiana, catalogo mostra, Skira, Milano 1998, p. 117, n. 32; I tesori del mare: suggestioni miti trasparenze, 29 aprile-25 Luglio 2004, Livorno, Granai di Villa Mimbelli, Museo Civico Giovanni Fattori, catalogo mostra, Bandecchi & Vivaldi, Livorno 2004, pp. 16, 221.
Mythos. Miti e Archetipi nel mare della conoscenza, 5 dicembre 2006-25 febbraio 2007, Atene, Museo Cristiano e Bizantino, 30 marzo-7 maggio 2007, Tirana, The Gallery of Art, catalogo mostra, a cura di Renato Miracco, Mazzotta, Milano 2006, ripr. in copertina e p. 87; Giorgio de Chirico la fabrique des rêves, 13 febbraio-24 maggio 2009, Parigi, Musée d’Art moderne de la ville de Paris, catalogo mostra, Beaux Arts Magazine, Parigi 2009, p. 274
Bibliografia
Catalogo Generale Giorgio de Chirico. Volume secondo opere dal 1931 al 1959**, a cura di Claudio Bruni Sakraischik, Electa editrice, Milano 1973, n. 117 (con il titolo Bagni misteriosi con statua e datazione 1950) “House & Gardens”, agosto 1983, p. 64

Written by

Marika Lion, curatrice del magazine FIRST Arte. Specialista di arte XIX, XX secolo, contemporanea e mercato dell’arte. Opera nel settore dell’Art Heritage Management e nello specifico in area patrimoniale, collezionista e curatore di mostre d’arte. Docente universitario in Economia dell’Arte, Marketing e Comunicazione degli eventi culturali e strategie di comunicazione per la valorizzazione e promozione di patrimoni artistico culturali. Autore di libri e responsabile di collane editoriali dedicate all’arte.

No comments

LEAVE A COMMENT