22 October, 2020
 

“Big Family No. 2” di ZHANG XIAOGANG in asta con stima 5/6 milioni di dollari

Christie’s presenta il lavoro pionieristico di Zhang Xiaogang: Bloodline: Big Family No.2 (stimato 5/6 milioni di dollari) come momento clou della vendita serale di arte moderna e contemporanea a Hong Kong il 2 dicembre 2020.

Un’opera d’arte di significato monumentale:

Bloodline: Big Family No. 2 è uno dei dipinti più importanti nella storia dell’arte contemporanea cinese. È stato esposto per la prima volta pubblicamente durante la 46a Biennale di Venezia nel 1995, dove ha creato scalpore nella scena artistica globale annunciando l’ascesa di una nuova ondata di arte cinese. Il lavoro ha segnato una pietra miliare non solo nella carriera dell’artista, ma anche nella storia globale dell’arte contemporanea.

Il lavoro è un esempio magistrale della serie Bloodline dell’artista: Big Family, il corpus più iconico di Zhang. Ispirata da vecchie fotografie di famiglia, la serie è definita da uno stile pittorico distintivo ispirato a vecchie fotografie, catturando le emozioni sfumate, i legami familiari e i ricordi collettivi di un’epoca importante nella storia della Cina.

Zhang Xiaogang ha completato solo cinque opere monumentali di queste dimensioni (180 x 230 cm.) Nel suo periodo più maturo, periodo in cui ha prodotto gli esempi più maturi e ricercati della sua serie Bloodline.

Tra i cinque dipinti di queste dimensioni, solo due ritraggono “famiglie con figlio unico”: l’opera presente e Bloodline: Big Family No. 3, che detiene l’attuale record mondiale d’asta dell’artista.

Un raro esempio di grande formato di famiglia con figlio unico, un riferimento alla storica politica cinese del figlio unico. Il dipinto include anche una rappresentazione di una “giovinezza intellettuale” (zhiqing), che riflette la storia personale dell’artista, nonché un’epoca importante nell’era moderna della Cina.

Questo dipinto è stato presentato sulla copertina dell’edizione internazionale di A History of Art in 20th-Century China di Lu Peng nel 2013, sottolineando il significato storico artistico dell’opera.

Il dipinto è stato presentato in diverse importanti mostre internazionali, tra cui la 46a Biennale di Venezia, e Inside Out: New Chinese Art, una delle prime mostre dedicate all’arte contemporanea cinese presentata in Nord America, che ha debuttato al MoMA PS1 di New York e poi ha viaggiato al San Francisco Museum of Modern Art dal 1998 al 1999.

Written by

FIRST Arte scrive su tutto quello che riguarda la cultura, e l’arte in particolare, con un occhio di riguardo al mercato delle opere d’arte, alle quotazioni, alle aste e agli eventi correlati. Ma anche design, architettura, fotografia, eventi, interviste. Inoltre uno spazio speciale è dedicato al cinema. Ci occupiamo anche delle notizie e degli approfondimenti legati alla dimensione economica dei beni culturali, degli spettacoli, dell’editoria cartacea e digitale legata all’arte. Diamo infine risalto all’industria della cultura in Italia e a livello internazionale.

No comments

LEAVE A COMMENT