30 September, 2020
 

Calendario Pirelli 2021, annullato a favore di iniziative contro Coronavirus

Pirelli, alla luce dell’attuale emergenza Covid-19, ha deciso di annullare la realizzazione e il lancio del Calendario Pirelli 2021. Il progetto “The Cal”, nell’ambito delle iniziative già intraprese dalla società, donerà 100 mila euro a favore della lotta e della ricerca contro il Coronavirus.

“È già avvenuto in passato, nel 1967 e poi dal 1975 al 1983, che il Calendario Pirelli non fosse realizzato. La straordinaria emergenza Covid-19 ci spinge oggi a fare altrettanto. Ci rimetteremo al lavoro al momento giusto, insieme a coloro che oggi erano al nostro fianco nel progetto”, ha dichiarato il Vice Presidente Esecutivo e Amministratore Delegato, Marco Tronchetti Provera.

La storia del Calendario Pirelli vede tre periodi:

Il primo decennio, dal 1964 al ’74, seguito da una lunga interruzione delle pubblicazioni (nove anni) a causa della recessione economica seguita all’austerity; il secondo decennio, dall’84 al ’94, che inizia con la rinascita del Calendario e il progressivo ritorno alla ribalta; dal 1994 a oggi, a cavallo di due secoli, che vede “The Cal”™ affermarsi come un oggetto cult, capace di fare tendenza

Ci fu anche un numero zero del “The Cal” fu realizzato da Terence Donovan nel 1963 che aveva immortalato una selezione di ragazze in modo piuttosto casto. Il risultato non fu giudicato sufficientemente glamour da non poter essere realizzato.

Share Post
Written by

FIRST Arte scrive su tutto quello che riguarda la cultura, e l’arte in particolare, con un occhio di riguardo al mercato delle opere d’arte, alle quotazioni, alle aste e agli eventi correlati. Ma anche design, architettura, fotografia, eventi, interviste. Inoltre uno spazio speciale è dedicato al cinema. Ci occupiamo anche delle notizie e degli approfondimenti legati alla dimensione economica dei beni culturali, degli spettacoli, dell’editoria cartacea e digitale legata all’arte. Diamo infine risalto all’industria della cultura in Italia e a livello internazionale.

No comments

LEAVE A COMMENT