1 April, 2020
 

Christie’s, calendario provvisorio delle aste di primavera 2020

In seguito all’annuncio di Christie dello scorso 13 marzo in risposta allo scoppio del virus COVID-19, la società ha completato la prima fase di una revisione globale per rivedere il programma delle aste di primavera ed estate nelle Americhe e in Europa. Un riepilogo delle modifiche in chiave provvisorie:

• A Hong Kong, le vendite di arte e lusso della primavera asiatica restano attualmente in programma dal 30 maggio al 3 giugno

• Consolideremo le aste internazionali del XX secolo in una settimana in una sede, New York, in programma dal 23 al 28 giugno. La settimana classica di New York si svolgerà dall’8 al 12 giugno

• A Ginevra, la settimana del lusso si svolgerà dal 29 giugno al 1 luglio

• A Londra, la settimana classica con dipinti antichi e la vendita eccezionale rimarrà in programma dal 6 al 17 luglio

Le date di vendita possono essere soggette a modifiche in base ai consigli pertinenti e alle raccomandazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

“La nostra prima priorità è continuare ad agire nel migliore interesse della comunità e i nostri pensieri sono rivolti a tutti coloro che sono colpiti dalla situazione in corso”, ha affermato Guillaume Cerutti, Amministratore delegato di Christie. “I team di Christie nelle Americhe, in Europa e in Asia stanno lavorando in remoto e resilientemente per adattarsi all’ambiente, concentrandosi sul servizio ai nostri clienti e sulla costruzione di vendite di successo per i nostri canali di aste, privati ​​e online”.

Christie continua a monitorare tutti gli sviluppi globali legati allo scoppio di COVID-19. Siamo grati ai nostri clienti per la loro pazienza e comprensione e li ringraziamo per la loro continua attività e supporto.

Per le ultime notizie e gli aggiornamenti del calendario, consultare il sito Web di Christie. Un calendario completamente rivisto che copre tutte le vendite sarà disponibile online la prossima settimana.

Aggiornamento degli uffici

• In Asia, l’ufficio di Christie a Hong Kong è tornato al normale orario di apertura. Gli uffici di Christie a Pechino e Shanghai operano con personale ridotto in loco e accordi di lavoro a distanza ove necessario; l’ufficio di Seoul è aperto con orario ridotto e accordi di lavoro a distanza per l’interim; l’ufficio di Tokyo è aperto con personale ridotto in loco e orari limitati. Gli uffici di Christie a Bangkok e Jakarta sono aperti ai clienti solo su appuntamento.

• Come precedentemente annunciato, tutti gli uffici e i siti di vendita nelle Americhe, in Europa e in Medio Oriente rimangono chiusi come misura precauzionale, con tutti i team di dipendenti che lavorano in remoto. Christie’s London opera con uno staff minimo in loco e con tutti i dipendenti che lavorano in remoto entro il 20 marzo.

• Si assicuri che tutte le sedi in tutto il mondo continuino a seguire rigorosi protocolli di sicurezza e igiene, in conformità con tutte le linee guida internazionali e locali sulla salute pubblica.


Nuove date
Hong Kong
Settimana delle aste di primavera
30 maggio – 3 giugno
Nessun cambiamento
New York
Settimana del XX secolo *
12-15 maggio
23-28 giugno
Ginevra
Settimana del lusso
10-13 maggio
29 giugno-1 luglio
Londra
Settimana Classica
6-17 luglio
Nessun cambiamento

  • vendita combinata di New York e Londra ospitata da Christie’s NY
  • Ulteriori dettagli sulle vendite della stagione primaverile seguiranno nei prossimi giorni.

Per quanto riguarda la sede italiana la sede di Milano resta chiusa fino a nuovo avviso. L’ufficio di Christie a Roma rimarrà aperto per il personale e su appuntamento solo per i clienti.

Queste ultime decisioni governative hanno anche un effetto sull’asta Thinking Italian di Christie, che avrebbe dovuto svolgersi l’8 e il 9 aprile. Di conseguenza, é stata riprogrammata la vendita di Thinking Italian a novembre di quest’anno.

Written by

FIRST Arte scrive su tutto quello che riguarda la cultura, e l’arte in particolare, con un occhio di riguardo al mercato delle opere d’arte, alle quotazioni, alle aste e agli eventi correlati. Ma anche design, architettura, fotografia, eventi, interviste. Inoltre uno spazio speciale è dedicato al cinema. Ci occupiamo anche delle notizie e degli approfondimenti legati alla dimensione economica dei beni culturali, degli spettacoli, dell’editoria cartacea e digitale legata all’arte. Diamo infine risalto all’industria della cultura in Italia e a livello internazionale.

No comments

LEAVE A COMMENT