30 September, 2020
 

Collezionismo “spaziale”: Pietre lunari e meteoriti in un’asta Online Christie’s

Deep Impact: Lunar and Rare Meteorites è il titolo dell’asta di Christie’s con dozzine di straordinari esemplari extraterrestri che sono offerti dal 12 al 25 agosto 2020. Con stime che vanno da $ 500 a $ 500.000, sicuramente c’è qualcosa per ogni collezionista appassionato.

A guidare la vendita è un campione della Luna a forma di Luna (stima: $ 300.000-500.000). Tra gli oggetti più rari sulla Terra, gli esemplari della Luna sono identificati da specifiche firme geologiche, mineralogiche, chimiche e di radiazione. Questa sfera è stata modellata da un meteorite lunare, un pezzo della Luna espulso nello spazio a seguito di un impatto sulla superficie lunare. Sebbene non un milligrammo dei 400 kg di materiale Apollo sia disponibile per la proprietà privata, parte del materiale restituito sulla Terra dagli astronauti dell’Apollo è notevolmente simile a meteoriti lunari selezionati, inclusa questa offerta. Con un diametro di 98 mm (4 pollici), questa accattivante presentazione della Luna è, oltre alla Luna stessa, la più grande sfera lunare conosciuta. La vendita offre anche una sfera lunare più piccola (stima: $ 15.000-20.000) e un gioiello lunare con gemme extraterrestri (stima: $ 25.000-35.000).

Originato dal nucleo fuso di un asteroide tra Marte e Giove, il meteorite del Lago Murray è rimasto sulla Terra più a lungo di qualsiasi altro meteorite e il suo modello cristallino è tra i più accattivanti. Qui viene offerta una lastra completa (stima: $ 25.000-35.000) di questo meteorite storico. Protetta da una guaina di 6 pollici di scisto di ferro, la massa del lago Murray è stata trovata in uno strato di Antler Sandstone del periodo del Cretaceo inferiore (110 milioni di anni). Il lago Murray è atterrato sulla Terra più di cento milioni di anni prima che i primi umani camminassero sulla Terra.

THE LARGEST LUNAR SPHERE ON EARTH; Stima: $300,000-500,000

Contenente gemme dallo spazio, dalla Collezione del leggendario cacciatore di meteoriti Robert Haag è una grande fetta parziale della più bella sostanza extraterrestre conosciuta. Rappresentando solo lo 0,2% di tutti i meteoriti, i pallasiti sono estremamente esotici e i campioni del meteorite Esquel sono i più ambiti (stima: $ 15.000-25.000). Questo esemplare contiene cristalli di olivina altamente traslucenti che variano in tonalità dall’ambra allo smeraldo e presenta anche peridoto di qualità gemma, la pietra semipreziosa dei nati di agosto. La fetta è larga otto pollici.

Nella vendita è presente anche un meteorite con scudo termico parabolico orientato massiccio (stima: $ 40.000-60.000). Gli scudi termici per le prime capsule spaziali con equipaggio sono stati ispirati ed emulati da meteoriti orientati simili a questa offerta poiché questo è l’angolo più efficiente in cui il calore viene deviato da un oggetto sottoposto a riscaldamento atmosferico per attrito. Questo è uno dei grandi esempi estetici di un tale meteorite conosciuto.

Ulteriori esemplari della Collezione Macovich includono un meteorite ferroso Gabaon altamente estetico (stima: $ 50.000-80.000) che si qualifica come una scultura da tavolo extraterrestre e uno dei meteoriti di pietra di forma più insolita conosciuti (stima: $ 40.000-60.000) che evoca la scultura di Ken Price. Ulteriori punti salienti della vendita includono: tre lotti contenenti la materia più antica che l’umanità possa toccare, uno con oltre 70 aminoacidi dallo spazio (stima: tra $ 12.000-18.000); due esemplari selezionati dalla più grande pioggia di meteoriti dagli albori della civiltà (stima: $ 15.000-30.000); cinque esemplari con gemme extraterrestri – incluso uno con nanodiamanti (stima: tra $ 4.000-25.000); una fetta di meteorite dal Meteor Crater, Arizona (stima: $ 2.500-3.500) e la massa principale del meteorite di New York ($ 25.000-40.000).

Share Post
Written by

FIRST Arte scrive su tutto quello che riguarda la cultura, e l’arte in particolare, con un occhio di riguardo al mercato delle opere d’arte, alle quotazioni, alle aste e agli eventi correlati. Ma anche design, architettura, fotografia, eventi, interviste. Inoltre uno spazio speciale è dedicato al cinema. Ci occupiamo anche delle notizie e degli approfondimenti legati alla dimensione economica dei beni culturali, degli spettacoli, dell’editoria cartacea e digitale legata all’arte. Diamo infine risalto all’industria della cultura in Italia e a livello internazionale.

No comments

LEAVE A COMMENT