6 July, 2020
 

Fotografia, immagini icone dalla collezione di Peter Fetterman

La fotografia, in questo momento, sembra avere un vero e interessante rilancio. Sempre più presente sul mercato sta conquistando quel collezionismo non solo specialistico ma molto più diffuso, entrando a pari passo con l’arte contemporanea negli investimenti in arte del futuro. Personalmente ritengo che fosse prevedibile che arrivasse questo momento, del resto viviamo nel tempo dove l’immagine ha assunto un ruolo decisamente innovativo e allo stesso tempo parte delle nuove forme di comunicazione.

Tailor-Made: Fashion Photographs dalla collezione di Peter Fetterman, un’esclusiva asta online di Phillips che celebra un secolo di fotografia di moda, ripercorrendo la storia della moda femminile attraverso 64 immagini per eccellenza che vanno dagli anni 1920 ad oggi. Tratto dalla collezione del famoso gallerista e collezionista Peter Fetterman, Tailor-Made include opere di leggendari fotografi di moda Lillian Bassman, Sarah Moon, Sheila Metzner, Gordon Parks, Ormond Gigli, William Klein e Horst P. Horst, tra molti altri. La vendita sarà in diretta per gli offerenti in tutto il mondo dal 18 al 25 giugno su Phillips.com. Una parte del ricavato sarà devoluto alla Equal Justice Initiative per aiutare a portare avanti la loro missione di porre fine all’incarcerazione di massa e alle punizioni eccessive negli Stati Uniti, a sfidare l’ingiustizia razziale ed economica e a proteggere i diritti umani fondamentali per le persone più vulnerabili in America società.

Per oltre 30 anni, il signor Fetterman ha raccolto e sostenuto il lavoro dei fotografi rappresentati in questa vendita, molti dei quali sono diventati amici intimi. “Mentre l’essenza della moda è la bellezza e i sogni”, afferma Fetterman, “questi fotografi mi hanno insegnato molto sul contesto in cui sono state realizzate le loro immagini. I fotografi qui rappresentati hanno modellato il mio occhio e i miei gusti, per i quali devo a tutti loro un grande debito. Inoltre, nel contesto di un’ingiustizia dilagante che viene ora messa in primo piano in questo paese, sono lieto di sostenere l’Iniziativa per la parità di giustizia di cui ammiro profondamente il lavoro. “

Sarah Krueger, capo del dipartimento delle fotografie di New York, afferma: “È un piacere collaborare ancora una volta con Peter Fetterman per una vendita di materiale così eccitante. Mentre la fotografia di moda è una presenza regolare nelle nostre aste, è un’esperienza nuova e assolutamente elettrizzante lavorare con una collezione come questa, assemblata negli anni con un focus e un flare così singolari ”.

La fotografia di moda è stata a lungo un motore di innovazione nel mezzo, sia tecnicamente che esteticamente, e questa profondità e ampiezza della creatività è dimostrata in tutto il Tailor-Made.

Sarah Moon 
Fashion 4, Yohji Yamamoto, 1996
Estimate: $40,000 – 60,000 

Evidenziando la vendita sono opere di Sarah Moon, il cui uso audace e impressionistico del colore e la manipolazione abile della luce e del movimento danno luogo a immagini che sfidano le aspettative. Sheila Metzner è un altro degli iconoclasti della fotografia di moda e il suo Campidoglio gioca con scala e movimento in un ambiente al contempo classico e surreale. Lillian Bassman completa questo trio di donne fotografe per le quali umore, atmosfera e gesto incarnano eleganza e stile.

Lillian Bassman
More Fashion Mileage Per Dress, Barbara Vaughn, Harper’s Bazaar, New York, 1954
Estimate: $12,000 – 18,000

Spinti a creare immagini sempre nuove per stare al passo con gli stili in evoluzione, i fotografi hanno continuamente creato nuove modalità e modi innovativi per mostrare la moda. Melvin Sokolsky ha messo i suoi modelli in bolle sul posto a New York e Parigi, creando immagini iconiche della tecnologia e della cultura della metà del secolo, mentre Ormond Gigli ha superato le numerose sfide logistiche e tecniche nel rendere i suoi modelli immediatamente riconoscibili in Windows, New York City.

Ormond Gigli
Girls in the Windows, New York City, 1960
Estimate $30,000 – 50,000 
Written by

Marika Lion, curatrice del magazine FIRST Arte. Specialista di arte XIX, XX secolo, contemporanea e mercato dell’arte. Opera nel settore dell’Art Heritage Management e nello specifico in area patrimoniale, collezionista e curatore di mostre d’arte. Docente universitario in Economia dell’Arte, Marketing e Comunicazione degli eventi culturali e strategie di comunicazione per la valorizzazione e promozione di patrimoni artistico culturali. Autore di libri e responsabile di collane editoriali dedicate all’arte.

No comments

LEAVE A COMMENT