22 October, 2020
 

Giuseppe De Nittis. Quanto vale la sua opera?

Giuseppe de Nittis (1846-1884) artista italiano, anche se trascorse gran parte della sua vita in Francia. I suoi dipinti sono noti per la fusione di due stili artistici: l’impressionismo e l’arte del salone. Associato ad artisti come Degas e Manet, è considerato tra i più importanti pittori italiani di Parigi del suo tempo De Nittis è nato nella piccola città di Barletta, in Puglia. Da adolescente, è stato iscritto in una delle scuole più prestigiose di Napoli, l’Instituto di Belle Arti. Tuttavia, trovò difficile sottomettersi all’autorità e nel 1863 fu espulso, un evento che in effetti lanciò la sua carriera da solista. All’inizio dei suoi vent’anni, andò a vivere a Parigi, dopo di che si guadagnò da vivere dipingendo arte commerciale. Nel 1884, morì a soli 38 anni.
De Nittis era noto per il suo magistrale comando di luci e ombre, con il suo background impressionista che contribuiva al successo dei suoi straordinari dipinti di paesaggi. Era in grado di rappresentare una vasta gamma di condizioni meteorologiche, permettendogli di dipingere le nebbie di Londra e il sole italiano con uguale successo. De Nittis fu, con Degas e Manet, tra i primi pittori ad usare i pastelli su larga scala. Nella sua carriera successiva, de Nittis fu particolarmente audace con il suo approccio sia al layout che alla composizione.
I primi dipinti notevoli di de Nittis furono paesaggi del Vesuvio, che produsse intorno al 1870, ma la maggior parte delle sue famose opere d’arte risalgono a dopo che era fuggito dal suo contratto commerciale. Ha ottenuto una notevole attenzione nel 1874 per il suo dipinto Che Freddo (che significa “congelamento”), che raffigura tre donne anziane che portano un bambino chiaramente riluttante a fare una passeggiata lungo una spiaggia in un clima burrascoso. De Nittis ebbe anche un certo successo con i ritratti nei pastelli di famosi parigini, tra cui lo scrittore Zola e il suo collega artista Manet.

Valore investimento ⭐️⭐️⭐️ Dipende moltissimo dalla tipologia e dalla qualità dell’opera. Recentemente passano poche opere sul mercato delle aste e anche non significative che rimangono invendute per la maggior parte dei casi. Spesso si tratta di paesaggi pugliesi o campani piuttosto cupi come anche certi ritratti. De Nittis è invece molto apprezzato dal collezionismo per le sue opere del periodo francese “bohémienne” dove raffigura abilmente con un tratto decisamente italiano la borghesia parigina.

Quanto vale la sua opera?

Alcune aggiudicazioni che possono meglio illustrare come nel tempo prevale la scelta delle opere realizzate nel periodo che visse in Francia dove prevale il suo legame con l’impressionismo.

La scogliera – Olio/tavola (18 x 30,5 cm)

Prezzo di aggiudicazione: 10.000 € Prezzo incluso spese : 12.500 €Stima: 9.000 € – 10.000 €Il Ponte Casa D’aste Srl, 22/05/2019Milano, Italia. Firmato in basso a sinistra.

Le Regate sulla Senna – Olio/tavola (14,7 x 24 cm)

Prezzo di aggiudicazione: 22.627 € (20.000 £ ) Prezzo incluso spese : 28.283 € (25.000 £ )Stima: 33.940 € – 45.254 € (30.000 £ – 40.000 £ )Christie’s , 12/07/2018London, Regno Unito 
Firmato “De Nittis” basso a sinistra. Appunti: Dini-Marini, I, 627Provenienza: A. Sommaruga, Paris. Acquired from the above by the grand-father of the present owner, 1929. And thence by descent to the present owner.

Effetto di nubi – Olio/cartone (20 x 40,5 cm

Prezzo di aggiudicazione: 85.000 € Stima: 22.000 € – 28.000 € Farsetti, 28/10/2017Prato PO, Italia 
Firmato basso a destraProvenienza: Collezione A. Sommaruga, Parigi; Collezione E. Bestetti, Milano; Collezione privata

L’Arc de Triomphe, Paris, 1875 – Olio/tela (53 x 40,5 cm)

Prezzo di aggiudicazione: 515.565 € (450.000 £ )Prezzo incluso spese : 628.702 € (548.750 £ )Stima: 572.850 € – 801.990 € (500.000 £ – 700.000 £ )Sotheby’s, 06/06/2017London, Regno Unito 
Firmato datato “De Nittis 75” basso a sinistraAppunti: Pittaluga-Piceni 319 ; Dini-Marini, I, 574Provenienza: John Glas Sandeman (acquired by 1876, probably from the above. J.G. Sandeman, 1836-1921, was a soldier and collector, who also owned one of Gustave Courbet’s finest still lifes, Apples, Pears and Primroses on a Table, now in the North Simon Foundation in Esposizione: Glasgow, International Exhibition, 1888, no. 828.

Veduta di Londra (The Victoria Embankment, London), 1875 – Olio/tavoletta (18,39 x 31,7 cm)

Prezzo di aggiudicazione: 211.086 € (180.000 £ ) Prezzo incluso spese : 256.234 € (218.500 £ ) Stima: 211.086 € – 257.994 € (180.000 £ – 220.000 £ ) Christie’s , 12/07/2016London, Regno Unito 
Firmato datato “de Nittis 75” basso a destraAppunti: Dini-Marini, I, 542.

Au revoir!, 1879 – Olio/tela (36 x 54,5 cm)

Prezzo di aggiudicazione: 55.000 € Prezzo incluso spese : 68.750 € Stima: 55.000 € – 70.000 € Pandolfini Casa d’Aste, 19/04/2016Firenze, Italia. Firmato datato -79.

Guidando al bois, 1874 – Olio/tela (31,5 x 42 cm)

Prezzo di aggiudicazione: 253.500 € Prezzo incluso spese : 312.500 €Stima: 250.000 € – 300.000 €Pandolfini Casa d’Aste, 01/10/2015Firenze, Italia . Firmato datato -74 basso a destraAppunti: Pica p.102.

At the Racetrack, 1874 – Olio/tela (33 x 44 cm)

Prezzo di aggiudicazione: 355.932 € (380.000 $ ) Prezzo incluso spese : 393.866 € (420.500 $ ) Stima: 468.331 € – 655.664 € (500.000 $ – 700.000 $ ) Sotheby’s, 05/05/1999New York, Stati Uniti 
Firmato datato -74 basso a destra.

Avenue du Bois de Boulogne , 1874 – Olio/tela (32,2 x 42,2 cm)

Prezzo di aggiudicazione: 453.878 € (370.000 £ ) Prezzo incluso spese : 531.466 € (433.250 £ ) Stima: 147.203 € – 220.805 € (120.000 £ – 180.000 £ ) Sotheby’s, 12/11/2008London, Regno Unito . Firmato datato “De Nittis 74” basso a sinistra.

Opera in copertina: Giuseppe De Nittis, Colazione in giardino (1883–1884; olio su tela, 81 x 117 cm; Barletta, Pinacoteca Giuseppe De Nittis)

Written by

Marika Lion, curatrice del magazine FIRST Arte. Specialista di arte XIX, XX secolo, contemporanea e mercato dell’arte. Lunga esperienza nel settore della comunicazione istituzionale e public affairs. Opera nel settore del Cultural Heritage Management e nello specifico in area patrimoniale. Collezionista e curatore di mostre d’arte. Docente universitario in Economia dell’Arte, Marketing e Comunicazione degli eventi culturali e strategie di comunicazione per la valorizzazione e promozione di patrimoni artistico culturali. Autore di libri e responsabile di collane editoriali dedicate all’arte.

No comments

LEAVE A COMMENT