9 August, 2020
 

Helen Frankenthaler, un’artista americana per un collezionismo in crescita

Famosa per i suoi dipinti astratti “impregnati”, Helen Frankenthaler (1928-2011) ha svolto un ruolo fondamentale sia nell’espressionismo astratto che nella pittura a colori. Con una carriera che dura da sei decenni, è considerata una delle più importanti artiste americane del ventesimo secolo.

Durante gli anni ’60 e ’70 furono creati diversi laboratori di stampa innovativi, mentre contemporaneamente artisti e collezionisti avevano un rinnovato interesse per la stampa contemporanea. Nel 1961, Frankenthaler produsse la sua prima litografia, First Stone (1961) con Universal Limited Art Editions (ULAE). Ispirata dal processo, ha sperimentato continuamente, lavorando con diverse tipografie master in officine in tutto il paese e all’estero, come Tyler Graphics Ltd., Crown Point Press, Mixografia e 2RC Edizioni d’Arte.

Gli eccezionali dipinti su carta e le stampe in mostra sono il risultato del dialogo dell’artista con colore, linea, spazio e gesto. Questa mostra è organizzata con generosi prestiti dalla Helen Frankenthaler Foundation, New York e una collezione privata, ed è curata dal direttore esecutivo della Arthur Ross Gallery Lynn Marsden-Atlass.

L’artista presenta valori in forte crescita sul mercato internazionale, da cento mila dollari nel 2000 fino a raggiungere il picco nel 2016 di 2,2 milioni di dollari. Nel 2019 registra le seguenti top aggiudicazioni:

“Scorpio” 1987Acrilico/tela – 235,5 x 333,5 cm

Prezzo di aggiudicazione: 811.419 € (7.000.000 HKD )Prezzo incluso spese : 991.090 € – Stima: 869.377 € – 1.101.211 € Phillips, 24/11/2019JW Marriott Hotel Hong Kong, Hong Kong, Hong Kong 
20th Century & Contemporary Art Evening Sale  
Provenienza: André Emmerich Gallery, Inc., New York; Heland Wetterling Gallery, Stockholm; Private Collection, Stockholm; Bentley Gallery, Scottsdale; Collection of Elizabeth Green Romano; Sotheby’s, New York, 14 November 2012, lot 152; The Estate of William Louis-Dreyfus, New York; Esposizione: New York, Yares Art, 2019

(Bach’s) Sacred Theater, 1973 – Acrilico/tela – 304,8 x 238,8 cm

Prezzo di aggiudicazione: 1.906.212 € (2.100.000 $ )Prezzo incluso spese : 2.301.070 € (2.535.000 $ )Stima: 907.720 € – 1.361.580 € (1.000.000 $ – 1.500.000 $ ) Christie’s , 14/11/2019New York, Stati Uniti 
Firmato e datato ‘Frankenthaler ’73’ basso a destra Provenienza: David Mirvish Gallery, Toronto. Ace Gallery, Vancouver. Collezione privata, Beverly Hills. Honor Fraser Gallery, Los Angeles. Acquired from the above by Esposizione: Los Angeles, Honor Fraser Gallery, Openness and Clarity: Color Field Works from the 1960s and 1970s, June-August 2014.

Opera in copertina

Helen Frankenthaler, Freefall, 1993
woodcut on paper
Artwork © 2020 Helen Frankenthaler Foundation, Inc. / Artists Rights Society (ARS), New York / Tyler Graphics Ltd., Mount Kisco, New York

Biografia dell’artista

Written by

Marika Lion, curatrice del magazine FIRST Arte. Specialista di arte XIX, XX secolo, contemporanea e mercato dell’arte. Opera nel settore dell’Art Heritage Management e nello specifico in area patrimoniale, collezionista e curatore di mostre d’arte. Docente universitario in Economia dell’Arte, Marketing e Comunicazione degli eventi culturali e strategie di comunicazione per la valorizzazione e promozione di patrimoni artistico culturali. Autore di libri e responsabile di collane editoriali dedicate all’arte.

No comments

LEAVE A COMMENT