6 July, 2020
 

La finanza di John Law, tra avventure e intuizioni

Ci sono termini finanziari che siamo abituati a sentire, come spread o debito sovrano, ma già a cavallo del XVIII secolo qualcuno pensava allo stesso modo. Si trattava di John Law a introdurli, una sorta di economista scozzese figlio di un orafo di Edimburgo. Uomo intelligente ma piuttosto avventuriero, con una vita dedicata al gioco e all’amore che vide nella Francia di allora l’occasione per applicare le sue teorie monetarie.

Qui di seguito Marika Lion legge un passo dell’interessante saggio “John Law – L’avventura della finanza” di Sandro De Bernardis

 

Written by

Marika Lion, curatrice del magazine FIRST Arte. Specialista di arte XIX, XX secolo, contemporanea e mercato dell’arte. Opera nel settore dell’Art Heritage Management e nello specifico in area patrimoniale, collezionista e curatore di mostre d’arte. Docente universitario in Economia dell’Arte, Marketing e Comunicazione degli eventi culturali e strategie di comunicazione per la valorizzazione e promozione di patrimoni artistico culturali. Autore di libri e responsabile di collane editoriali dedicate all’arte.

No comments

LEAVE A COMMENT