9 August, 2020
 

L’arte vola: il mercato cresce e attrae collezionisti e investitori

Già lo scorso anno, si è registrato un netto aumento dell’interesse e delle transazioni nel mercato dell’arte e ora a soli pochi mesi del 2019 la conferma che questo settore sia in ripresa è una certezza. Non si tratta solo di opere importanti, come lo era stato negli anni precedenti, ma di opere anche minori sempre che siano di qualità.

Anche le fiere, come la più recente di Modena dedicata principalmente all’arte antica, ha registrato un bel risultato per gli espositori. Adesso ci aspettiamo la risposta di Mastrich, con Tefaf il prossimo 16-24 marzo. Nonostante sua sempre stata l’appuntamento più prestigioso a livello mondiale, quest’anno ci si aspetta qualcosa ancora di più. Gli espositori dai nomi illustri, sembra che abbiano riservato a questa occasione, opere rimaste in attesa per lunghi anni proprio per esporle nel momento del riscatto per l’arte, non esclusivamente contemporanea, che sembra e ci auguriamo sia davvero arrivato.

Da sottolineare l’importanza delle campagne di comunicazione e di informazione che i nuovi mezzi consentono aiutando la promozione di raggiungere ogni lato del pianeta e creare così attese e competizioni tra nuovi collezionisti.

Ed è così che nuovi record passano ala storia, Le Palais Ducal di Monet (Sotheby’s) – opera presentata già parecchi mesi prima dell’asta – raggiunge oltre 24 milioni di Euro mentre l’arte impressionista e surrealismo chiude l’asta di Christie’s per un totale di 192,388,694 Euro.

Ecco i top lot di questa asta di Christie’s.

Paul Signac, Le Port au soleil couchant, Opus 236 (Saint-Tropez), € 22,679,954

Gustave Caillebotte, Chemin Montant, €19,379,941

I risultati più ecclatanti sono per CÉZANNE, MAGRITTE E RENOIR:

Paul Cézanne, Nature morte de pêches et poires, €24.659.961

Pierre-Auguste Renoir, Sentier dans le bois, €14,759,924

René Magritte, Le lieu commun, €21.359.949

Non di meno:

René MagritteLe pain quotidien, €3,920,764

René MagritteLes barricades mystérieuses, €2,176,264

Records per artista

Paul SignacLe Port au soleil couchant, Opus 236 (Saint-Tropez), €22,679,954

Gustave CaillebotteChemin montant, €19,379,941

Altri  risultati interessanti

Emil NoldeKopf eines Jungen Mädchen, €710,884

Nel frattempo, altri settori e periodi storici dell’arte destano curiosità, tutto fa pensare che l’arte sia tornata spalancando la porta principale e ad essere riconsiderata un sicuro investimento, ma anche piacere di godere un bene che resisterà sempre nel tempo.


Written by

Marika Lion, curatrice del magazine FIRST Arte. Specialista di arte XIX, XX secolo, contemporanea e mercato dell’arte. Opera nel settore dell’Art Heritage Management e nello specifico in area patrimoniale, collezionista e curatore di mostre d’arte. Docente universitario in Economia dell’Arte, Marketing e Comunicazione degli eventi culturali e strategie di comunicazione per la valorizzazione e promozione di patrimoni artistico culturali. Autore di libri e responsabile di collane editoriali dedicate all’arte.

No comments

LEAVE A COMMENT