6 July, 2020
 

L’opera “Noël” di Joan Mitchell in asta a New York

Il 2 luglio, Phillips presenterà in asta a New York l’opera “Noël” di Joan Mitchell con una stima che va oltre i 10 milioni di dollari. Questo lavoro dai colori esplosivi, grondanti campi di vernice e rapide pennellate, un grande esemplare del ricco linguaggio pittorico di Mitchell che proviene dal suo acclamato corpus di lavori dei primi anni ’60.

Noël mostra l’influenza di pittori francesi come Monet e Cezanne, così come i suoi coetanei Willem de Kooning, Yves Kline e Jackson Pollock. Questa opera pittorica è un esempio significativo del rinomato corpus di opere realizzate nel suo studio in rue Frémicourt tra il 1960 e il 1962. Fu un periodo di grande intensità emotiva per Mitchell: a sua madre fu diagnosticato un cancro nel 1960 e il suo rapporto con Jean -Paul Riopelle era volatile. Questi dipinti, alcuni dei più brillanti ed espressivi della sua carriera, riflettono sia l’ambiente che circondava Mitchell in Francia sia la turbolenza della sua vita personale.

Jill Weinberg Adams, che ha lavorato con Joan Mitchell nella galleria di Xavier Fourcade quando il dipinto è stato esposto, ha dichiarato: “Noël fa parte di un sorprendente ciclo di lavori che è stato esposto per la prima volta a Kornfeld e Klipstein a Berna, in Svizzera, nel 1962. Oltre a Hawks a 3 O’Clock, acquistato all’epoca dall’amico Mitchell Sam Francis, i dipinti rimasero in deposito in Svizzera fino a quando Fourcade li portò a New York e ne espose una selezione nel 1985, tra cui Grandes Carrières, 1961-1962, Museum of Modern Art , New York e Cous-cous, 1961-1962, Currier Museum of Art, Manchester, New Hampshire. Noël era in quello spettacolo ed è stato un grande privilegio per me sperimentare il suo potere in un momento in cui l’interesse per il lavoro storico di Mitchell stava iniziando l’ondata che continua senza sosta oggi “.

Opera di Joan Mitchell Noël, 1961-1962, olio su tela 80 (204.5 x 200 cm) Stima : $9,500,000-12,500,000

Written by

FIRST Arte scrive su tutto quello che riguarda la cultura, e l’arte in particolare, con un occhio di riguardo al mercato delle opere d’arte, alle quotazioni, alle aste e agli eventi correlati. Ma anche design, architettura, fotografia, eventi, interviste. Inoltre uno spazio speciale è dedicato al cinema. Ci occupiamo anche delle notizie e degli approfondimenti legati alla dimensione economica dei beni culturali, degli spettacoli, dell’editoria cartacea e digitale legata all’arte. Diamo infine risalto all’industria della cultura in Italia e a livello internazionale.

No comments

LEAVE A COMMENT