6 July, 2020
 

Margherita Missoni, curatrice “ospite” per un Asta online di arte contemporanea

Molto interessante l’iniziativa proposta lo scorso aprile tra Sotheby’s e l’affiliata di moda Margherita Maccapani Missoni che ha selezionato manualmente opere per “Contemporary Curated”, per una vendita online di arte contemporanea. Una collaborazione che introduce un nuovo modo di proporsi al collezionista sempre più eclettico e alla ricerca di “contaminazioni” d’arte. In questo caso “Arte e Moda”.

Originaria di una famiglia il cui cognome è diventato sinonimo di maglia colorata a zig-zag e tinta nello spazio, Margherita ha recentemente assunto il ruolo di direttore creativo di “M Missoni”, un ramo più giovane della famosa casa di moda della sua famiglia. “Riutilizzo”, “remix” e “rispetto” sono i cardini di Missoni.

Vecchie pubblicità sono state saccheggiate per stampe di abbigliamento, loghi tradizionali e stampe d’archivio sono state riscritte in chiave contemporanea, e il patchwork provato e affidabile dell’etichetta viene reinventato in nuove stampe. Applaudita per aver abbracciato un patrimonio sostenibile, istinti al polso e un approccio ludico ed esperienziale, Margherita è all’avanguardia nel mondo della moda, la sua influenza si estende in tutto il mondo.

Per l’ottava edizione della serie “Contemporary Curated” a Londra, Margherita ha realizzato con cura una selezione avvincente di opere d’arte, portando alla luce un aspetto meno noto della distinta visione creativa del designer. Gli artisti presenti includono Eddie Martinez, Damien Hirst, Yayoi Kusama, Tim Noble & Sue Webster, Alighiero Boetti, Yoshitomo Nara, George Condo, Victor Vasarely, Katherina Grosse, Fahrelnissa Zeid e molti altri.

Una cacofonia di colori, il lavoro di Margherita è libero, irriverente e giocoso – fattori che hanno influenzato il suo collezionismo e che si rifletteranno nella cura di questa vendita. Ammettendo che i Missoni sono “una famiglia di accaparratori”, tutto ciò che il designer raccoglie è intriso di risonanza personale, evocando ricordi e concetti che desidera essere ricordata. Margherita ereditò il suo gene da collezionista da sua madre Angela, la direttrice creativa di Missoni, e sua nonna, 88 anni, Rosita, che fondò e gestì il marchio di famiglia con suo marito Ottavio fino al 1997. Fu con queste donne stimolanti che Margherita pulì le pulci mercati in Europa da bambino e continua a farlo, dando nuova vita a vecchi tesori.

Margherita Maccapani Missoni è nata nel 1983, trascorrendo la sua infanzia nella campagna italiana ea Milano durante i fine settimana. Dopo la laurea, Margherita ha studiato filosofia alla Columbia University di New York. Ha continuato a studiare teatro e ha recitato nella produzione teatrale di Jean Genet, The Maids. Nipote di Ottavio e Rosita Missoni, che fondarono la casa di moda della sua famiglia nel 1953, Margherita aveva precedentemente lavorato come ambasciatrice per la casa, musa ispiratrice di sua madre Angela Missoni, direttore creativo di lunga data, e ha recitato come volto del marchio. Nel 2010, Margherita è diventata la direttrice degli accessori per Missoni, prima di una pausa in cui ha disegnato la sua linea di abbigliamento per bambini prima di assumere la linea più giovane del marchio, M Missoni.

Written by

FIRST Arte scrive su tutto quello che riguarda la cultura, e l’arte in particolare, con un occhio di riguardo al mercato delle opere d’arte, alle quotazioni, alle aste e agli eventi correlati. Ma anche design, architettura, fotografia, eventi, interviste. Inoltre uno spazio speciale è dedicato al cinema. Ci occupiamo anche delle notizie e degli approfondimenti legati alla dimensione economica dei beni culturali, degli spettacoli, dell’editoria cartacea e digitale legata all’arte. Diamo infine risalto all’industria della cultura in Italia e a livello internazionale.

No comments

LEAVE A COMMENT