1 October, 2020
 

“Napoli città libro. Leggere una nuova storia” fino a domenica

S’è aperto oggi pomeriggio a Napoli il Salone del libro, che si tiene proprio nel cuore del centro storico della città partenopea, presso San Domenico Maggiore. L’evento si chiama “Napoli città libro. Leggere una storia nuova” è stato organizzato dal Comitato Liber@ Arte, di cui fanno parte gli editori Diego Guida, Alessandro Polidoro e Rosario Bianco.

Sarà possibile accedere all’evento dalle 10 alle 22 di tutti i giorni fino a domenica prossima e il costo del biglietto ammonta a 4 euro, anche se sono previste diverse tipologie di sconti. Inoltre ci sarà un bello spazio dedicato ai bambini, attività di laboratorio e lettura al costo di 1 euro, dove sarà possibile lasciare spazio alla libera espressione, al racconto e verranno utilizzati materiali tattili per riscrivere i grandi classici dell’infanzia.Con l’iniziativa “Un libro in sospeso” sarà possibile regalare un libro alle biblioteche pubbliche.

Saranno presenti ospiti di fama nazionale ed internazionale: Giancarlo De Cataldo, Maurizio De Giovanni, Diego De Silva, Silvio Muccino, Chiara Francini, Enrico Deaglio, Michele Ainis, Franco Arminio,
Alessandro Barbano, Marco Boato, Tony Laudadio, Claudio Cerasa, Cristina Comencini, Nando della Chiesa, Fortunato Cerlino, Sergio Rizzo, Rosella Postorino, Marcello Simoni, Matteo Strukul, Gino Vignali, Friedrich Ani, Ali Bader, Simone Buchholz, Peter Covino, Michael Frank, Annie Lanzillotto, Jay Parini, Tim Parks, Farian Sabahi, i The Jackal, Iolanda Sweets, Mr Distruggere

Nel corso della giornata del 24 maggio, alle 17,30, ci sarà la cerimonia formale con il taglio del nastro, alla quale saranno presenti diverse istituzioni da Roberto Fico, l’attuale presidente della Camera, al Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, al sindaco LuigiDe Magistris.

Contemporaneamente presso il Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore alle ore 17.00 la Fondazione Pietà de Turchini presenterà la sua casa editrice “Turchini Edizioni” e la collana discografica “Protagonisti e Miti della Scuola Musicale di Napoli”. Saranno presenti il fotografo Mimmo Jodice, Paologiovanni Maione e Mariafederica Castaldo, rispettivamente membro del comitato scientifico e direttrice della Fondazione.

Ad aprire l’evento, ci sarà poi, un forum “La cultura salverà il Mezzogiorno? Un paese diviso investe sulle nuove generazioni” e successivamente una conversazione tra Marco Boato, l’autore di “Il lungo ’68 in Italia e nel mondo” ed Enrico Deaglio, autore di “Patria 1967-1977” In serata si esibiranno Gigi e Ross nella sala Biblioteca 1, mentre nella sala chiostro ci sarà un reading con Enzo Moscato e nella sala del Capitolo Maurizio De Giovanni leggerà in anteprima i passi del suo nuovo libro.

Share Post
Written by

Napoletana, ma itinerante tra Napoli, Roma e Firenze. Nata nel 1994, si laurea in Economia e Commercio nel 2017 presso la Federico II di Napoli e tramite l’università inizia uno stage e una collaborazione con FIRSTonline. Attualmente sta proseguendo gli studi frequentando il corso magistrale in inglese “Development Economics”. Gli studi economici sono l’espressione di un’esigenza più forte: collaborare sul fronte sociale, rispondere alle esigenze dell’uomo e del pianeta. Gli interessi: scrivere, parlare lingue straniere, la cooperazione, il volontariato, la lettura e la fotografia

No comments

LEAVE A COMMENT