30 March, 2020
 

New York, asta di design e record per la sedia “Transat”

 

C’è stata una partecipazione attiva attraverso tutti i canali di vendita e gli offerenti registrati dall’Asia, dalle Americhe, dall’Europa e dal Regno Unito. I lotti più importanti della vendita sono stati la lampada da terra “Religieuse” di Pierre Chareau (1883-1950), modello 1931, del 1923, che ha venduto $ 2,172,500, stabilendo un nuovo record d’asta per il designer e il lotto più alto in un’asta di design in questa stagione ; e la sedia ‘Transat’ di Eileen Gray (1879-1976) del 1927-30, che vendette per $ 1,596,500, stabilendo un record d’asta mondiale per una sedia ‘Transat’.

Tra gli altri risultati degni di nota figurano il servizio di posate unico di Pierre Legrain (1888-1929) e la mensa creata per Madame Jeanne Tachard, che ha realizzato $ 828.500, più che raddoppiando la sua stima iniziale e stabilendo il secondo prezzo più alto per il designer all’asta. La proprietà della collezione di Brad Gray ha superato le prime stime condotte da Francois-Xavier Lalanne (1927-2008), “Singe Avise”, Circa 2005, che ha realizzato $ 444.500, oltre quattro volte la sua bassa stima; e Jean-Michel Frank (1895-1941), Un insieme di passi della biblioteca, circa 1930, che vendette per $ 175.000 più di dieci volte la sua bassa stima. Anche per i vasi sono stati raggiunti forti prezzi da Jean Dunand (1877-1942), mobili di Pierre Chareau (1883-1950) e lampade di Marc du Plantier (1901-1975).

Written by

FIRST Arte scrive su tutto quello che riguarda la cultura, e l’arte in particolare, con un occhio di riguardo al mercato delle opere d’arte, alle quotazioni, alle aste e agli eventi correlati. Ma anche design, architettura, fotografia, eventi, interviste. Inoltre uno spazio speciale è dedicato al cinema. Ci occupiamo anche delle notizie e degli approfondimenti legati alla dimensione economica dei beni culturali, degli spettacoli, dell’editoria cartacea e digitale legata all’arte. Diamo infine risalto all’industria della cultura in Italia e a livello internazionale.

No comments

LEAVE A COMMENT