1 October, 2020
 

Nuovi artisti emergenti, due mostre a Roma

Pennellate di luce, movimento – come quello suscitato dalla frenesia del mondo moderno, sia in città che fuori – e al tempo stesso quiete come se da quella veloce corsa del tempo si potesse ricavare un rifugio nella pittura e nel colore. Sono le impressioni a caldo di chi ha visto “En plein Air”, la mostra personale di Delfina Giannattasio, giovane architetta e artista che vive tra Londra, dove esercita la sua professione, e Roma-Monte Argentario dove lascia fluire la sua vena di artista. E’ a Roma per la sua prima personale italiana (Studio Giga, dal 24 ottobre al 16 novembre) e per partecipare alla quarta edizione di Rome Art Week, la settimana dell’arte contemporanea che ospita  numerosi eventi e che si conclude con domenica 26 ottobre). Una settimana dedicata anche a fare conoscere nuovi artisti emergenti, come quelli che qui vi segnaliamo.

Nei dipinti di Giannattasio la tensione tra reale e immaginario, tra vissuto e conosciuto, si intreccia e si concilia anche attraverso l’utilizzo di materiali come l’acrilico diluito, con un effetto di saturazione del colore, e la sua frammentazione. E’ il caso di Moving Forest #2, opera modulare in cui la percezione del paesaggio ricorda quella che si può godere da un treno in movimento, un po’ come un’immagine cinematografica viene interrotta in tanti fotogrammi.

Rome Art Week 2019 ha mobilitato 150 gallerie e istituzioni, 334 artisti e 28 curatori e messo in campo 115 esposizioni (di cui 0 organizzati dai curatori) e 139 open studio. Tra questi giova anche segnalare le due mostre inaugurate dalla Galleria Mucciaccia in Piazza Borghese: la prima è dedicata a Pietro Pizzi Cannella. En plein air (26 ottobre-11 gennaio), 12 tele di grandi dimensioni, a cura dell’Archivio Pizzi Cannella e della stessa galleria.

Mucciaccia Contemporary, inoltre, dedica un approfondimento a una selezione di artisti emergenti italiani, a cura di Cesare Biasini Selvaggi con la mostra dal titolo 12 artists of tomorrow (26 ottobre-30 novembre).

Gli artisti in mostra sono: Dario Agrimi (Atri, 1980), Roberto Alfano (Lodi, 1981), Giulio Alvigini (Tortona, 1995), Canemorto (Milano, 2007, data di costituzione del trio), Diego Cibelli (Napoli, 1987), Francesco Levy (Livorno, 1990), Matteo Negri (San Donato Milanese, 1982), Francesco Pacelli (Perugia, 1988), Viola Pantano (Alatri, 1987), Laurina Paperina (Rovereto, 1980), Dario Picariello (Avellino, 1991) e Nicole Voltan (Mestre, 1984).

Share Post
Written by

FIRST Arte scrive su tutto quello che riguarda la cultura, e l’arte in particolare, con un occhio di riguardo al mercato delle opere d’arte, alle quotazioni, alle aste e agli eventi correlati. Ma anche design, architettura, fotografia, eventi, interviste. Inoltre uno spazio speciale è dedicato al cinema. Ci occupiamo anche delle notizie e degli approfondimenti legati alla dimensione economica dei beni culturali, degli spettacoli, dell’editoria cartacea e digitale legata all’arte. Diamo infine risalto all’industria della cultura in Italia e a livello internazionale.

No comments

LEAVE A COMMENT