22 October, 2020
 

Orologi vintage, in asta il Rolex rif. 6265 di proprietà del leggendario Carroll Smith

Aperta l’asta online di Christie’s: Watches Online: Discovering Time (1-13 ottobre), una selezione di oltre 160 orologi insoliti e raffinati che sicuramente delizieranno i collezionisti appassionati con una varietà di focus e interessi.

A guidare la vendita è un Rolex Oyster Cosmograph Daytona, rif. 6265, posseduto e indossato dalla leggenda delle corse automobilistiche Carroll Smith ($ 150.000-200.000). Carroll Smith ha avuto una carriera leggendaria nelle corse, dove ha ricoperto i titoli di pilota, ingegnere, manager e scrittore. È meglio conosciuto per aver lavorato con Carroll Shelby e la Ford Motor Company al progetto GT40 Le Mans; la gara avvincente che ha ispirato il recente film Ford vs. Ferrari. Le sue responsabilità nel progetto includevano la supervisione della preparazione delle vetture vincitrici alla 24 Ore di Le Mans sia nel 1966 che nel 1967. Il Rolex Cosmograph è stato regalato a Smith dal team Cuddy Racing per la SCCA L&M F5000 Championship Series del 1973. La squadra era in testa al famigerato Bill Cuddy, noto per le sue corse e per i suoi scontri con la legge. Ad accompagnare l’orologio ci sono due libri di Carroll Smith, “Prepare to Win”, 1975 e “Drive to Win”, 1996. Per ulteriori informazioni su questo segnatempo storico, visita questa funzionalità online di Christie’s.

Ulteriori punti salienti vintage includono l’essenziale Patek Philippe Reference 570G ($ 30.000-50.000); e Audemars Piguet “Super VZ” ($ 30.000-40.000). Gli orologi moderni in primo piano comprendono l’A. Lange & Söhne Lange 1 Tourbillon ref 704.032 ($ 60.000-80.000), o il complicato e limitato Ulysse Nardin Moonstruck ($ 30.000-50.000). Inoltre è presente una selezione completa di orologi da donna che coprono marchi come Breguet, Bulgari, Cartier, Chopard, Omega e Van Cleef & Arpels.

Share Post
Written by

FIRST Arte scrive su tutto quello che riguarda la cultura, e l’arte in particolare, con un occhio di riguardo al mercato delle opere d’arte, alle quotazioni, alle aste e agli eventi correlati. Ma anche design, architettura, fotografia, eventi, interviste. Inoltre uno spazio speciale è dedicato al cinema. Ci occupiamo anche delle notizie e degli approfondimenti legati alla dimensione economica dei beni culturali, degli spettacoli, dell’editoria cartacea e digitale legata all’arte. Diamo infine risalto all’industria della cultura in Italia e a livello internazionale.

No comments

LEAVE A COMMENT