7 June, 2020
 

Phillips New York, “Risveglio giallo” di Josef Albers venduto a 399 mila dollari

Magistrale nella sua geometria e forma, Study for Homage to the Square: Awakening del 1963 è un ottimo esempio del comando del linguaggio visivo e cromatico di Josef Albers. Presenta allo spettatore una struttura vivida di giallo e grigio, tre fasce tonali sono abilmente allineate all’interno della composizione. Il presente dipinto ha due dipinti complementari simili intitolati Awakening A e Awaking B, che risiedono nella collezione della Fondazione Josef e Anni Albers. Sul rovescio dei dipinti Homage di Albers si legge una sorta di ricetta completa per la loro costruzione, elencando i loro colori specifici, in questo caso giallo ultramarino, giallo Scheveningen e grigio ottico. Queste tonalità accuratamente selezionate vengono applicate con prudenza con una spatola, che può essere vista nelle attente e piccole applicazioni del pigmento che stranamente implicano un senso di profondità in un campo apparentemente piatto e senza profondità di forme chiaramente delineate.

La praticità del suo processo era basata sulle abilità apprese da suo padre, un costruttore e un imbianchino. Quando dipingeva una porta, suo padre gli disse, inizia nel mezzo e dipinge verso l’esterno: “In questo modo prendi le flebo e non ti sporchi le manette”.

Il formato della composizione quadrata definisce la serie di dipinti più iconica di Josef Albers.

Gli effetti ottici della raffinata combinazione di colori si irradiano dalla semplicità della forma, illustrando sapientemente la nozione dell’artista secondo cui le regolazioni del posizionamento, della forma e della luce alterano in modo significativo la percezione del colore. Albers ha spiegato che questo modello apparentemente ripetitivo gli consente esperimenti con diverse combinazioni di colori e le tonalità sottili e mutevoli che si possono trovare all’interno di un singolo colore. Allo stesso tempo, questo formato invariato garantisce che le forme geometriche rimarrebbero la variante stabile. “Colour”, come afferma Albers, “è il mezzo del mio linguaggio … Non sto rendendo omaggio al quadrato.” È solo il piatto che servo per la mia follia per il colore “(citato da” Albers ” su Albers, “Art News, 1966, pagina 48).

Josef Albers dipinto

Studio per Homage to the Square: Awakening firmato con il monogramma dell’artista e datato “63” in basso a destra; ulteriormente firmato, intitolato e datato “” Studio per Omaggio al Quadrato “Risveglio” Albers 1963 “sul retro olio su Masonite 24 x 24 pollici. (61 x 61 cm.) Dipinto nel 1963, questo dipinto sarà incluso nel prossimo catalogo ragionato del lavoro di Josef Albers attualmente in preparazione dalla Josef e dalla Fondazione Anni Albers ed è registrato al n. JAAF 1963.1.91. Stima $ 250.000 – 350.000 Aggiudicato a 399 mila dollari

 

Written by

FIRST Arte scrive su tutto quello che riguarda la cultura, e l’arte in particolare, con un occhio di riguardo al mercato delle opere d’arte, alle quotazioni, alle aste e agli eventi correlati. Ma anche design, architettura, fotografia, eventi, interviste. Inoltre uno spazio speciale è dedicato al cinema. Ci occupiamo anche delle notizie e degli approfondimenti legati alla dimensione economica dei beni culturali, degli spettacoli, dell’editoria cartacea e digitale legata all’arte. Diamo infine risalto all’industria della cultura in Italia e a livello internazionale.

No comments

LEAVE A COMMENT