22 October, 2020
 

Rome Art Week 2020: la settimana dedicata all’arte contemporanea

Dal 26 al 31 ottobre 2020 Roma sarà invasa dall’arte contemporanea, con la V edizione di Rome Art Week. Sei giorni pieni di mostre, eventi, esposizioni collettive, open studio, progetti curatoriali, talk con artisti, visite guidate e progetti espositivi. Per l’edizione 2020, attualmente, hanno aderito oltre 130 gallerie e istituzioni, 284 artisti e 45 curatori per un totale di oltre 130 eventi, ma i numeri sono in continuo aumento. 

Da 5 anni, RAW dà la possibilità a Roma di essere conosciuta, non solo per le varie bellezze archeologiche di cui è famosa, ma anche per l’arte contemporanea, importante investimento per il futuro. L’evento si appoggia ai cosiddetti “Punti di vista”, esperti del settore che selezionano artisti, curatori e strutture, senza però porre dei prerequisiti. In questo modo si dà la possibilità ad un elevato numero di partecipanti di essere selezionati.  

La manifestazione, promossa da KOU – Associazione culturale per la promozione delle arti visive – ha l’obiettivo di essere una vetrina sia online che offline, in cui ogni artista ha il suo spazio e la possibilità di essere conosciuto, attraverso un portale web personale in cui inserire la propria biografia, i propri lavori e la realizzazione di propri eventi. Anche attraverso l’organizzazione di open studio, talk con artisti e visite guidate. 

Le novità di questa V edizione sono tantissime, anche in virtù delle normative anti Covid: il progetto RAW 360° che permette di fruire le mostre partecipanti attraverso un tour virtuale, la possibilità per gli artisti di aggregarsi in collettivi e per le strutture di aggregarsi in consorzi, la partecipazione di artisti e curatori non residenti a Roma e, infine, la possibilità di seguire tutti gli eventi di RAW attraverso videoconferenze direttamente sul sito.  

Con lo scopo di internazionalizzare e andare al di là dei confini romani, RAW rinnova la collaborazione con Miami New Media Festival – nota realtà statunitense che da 15 anni promuove e sostiene l’utilizzo dei nuovi media nell’arte – con una call dedicata a tutti i video artisti che parteciperanno all’edizione 2020. I video selezionati verranno esposti durante l’evento Miami NFM. I vincitori di quest’anno sono: Meri Rancredi, Jerusa Simone, Werther Germondari, Valentina Palazzari, Alessandro Arrigo, Andrea Felice, Mebitek-Ele Raus, ReBarbus/Baruffetty. 

Inoltre, Rome Art Week si avvale del patrocino di MIBACT, Regione Lazio, Roma Capitale Assessorato alla Crescita Culturale, Sapienza Università di Roma, Confederazione Italiana Unione delle Professioni Intellettualli. Partner: Menexa, Edilizia Greco. Media Partner: Culturalia, Dimensione Suono Soft, PPN. 

Per guidare il pubblico nella moltitudine di eventi, esperti del settore (noti critici, curatori e operatori) forniranno il loro “punto di vista” sui partecipanti e sugli eventi, delineando percorsi omogenei ed evidenziando le eccellenze dell’evento. I Punti di vista della V edizione sono: Giovanni Albanese, Nicola Angerame, Paolo Balmas, Lorenzo Canova, Valentino Catricalà, Alberto Dam-bruoso, Micol Di Veroli, Raffaele Gavarro, Roberto Gramiccia, Helia Hamedani, Maria Giovanna Musso, Massimo Scaringella, Claudio Strinati, Saverio Verini, Claudio Zambianchi

Un evento che vuole fondere passato e contemporaneo, lasciando la possibilità per i giovani talenti di trovare uno spazio, ma anche il modo, di essere conosciuti e apprezzati. Costruendo allo stesso tempo una fitta rete tra artisti, strutture espositive, critici, curatori e con tutti gli operatori del settore nonché il pubblico. Così da sviluppare e sostenere la conoscenza e la diffusione dell’arte contemporanea nella Città Eterna.

No comments

LEAVE A COMMENT