6 July, 2020
 

Settembre a Prato, riapre la Galleria di Palazzo degli Alberti

La grande festa di settembre della città di Prato ha qualcosa in più quest’anno: riapre la Galleria di Palazzo degli Alberti di Intesa Sanpaolo e i capolavori già della Cassa di Risparmio di Prato, oggi proprietà di Banca Popolare di Vicenza in liquidazione, di artisti come Caravaggio, Giovanni Bellini, Filippo Lippi, Puccio di Simone, alcune opere del Cinque-Seicento di area fiorentina e due sculture di Lorenzo Bartolini, artista di Prato attivo nella prima metà dell’Ottocento, potranno essere nuovamente ammirate dal grande pubblico. Un gesto concreto che restituirà alla cittadinanza un patrimonio culturale comune, secondo i valori di Progetto Cultura di Intesa Sanpaolo.

Le opere della Galleria erano state trasferite a Vicenza quattro anni fa tra le polemiche in seguito all’acquisizione da parte della Banca popolare di Vicenza della Cassa di risparmio di Prato che ne era proprietaria.

Alla conferenza stampa di venerdì sette settembre prevista per le ore 12 a Palazzo degli Alberti interverranno:
• Luca Severini, Direttore Regionale Toscana e Umbria Intesa Sanpaolo
• Michele Coppola, Direttore Arte, Cultura e Beni Storici Intesa Sanpaolo
• Andrea Pessina, Soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Firenze e per le province di Pistoia e Prato
• Matteo Biffoni, Sindaco Comune di Prato

Il 7, 8 e 9 settembre 2018 durante i giorni della festa sarà possibile visitare gratuitamente in Galleria una selezione di 11 opere e le visite, con gruppi di 25 persone ogni mezz’ora, saranno organizzate secondo il programma seguente:
– Venerdì 7 settembre: dalle 15.30 alle 19.00 (ultimo ingresso alle 18.30)
– Sabato 8 e domenica 9 settembre: dalle 10.00 alle 13.00 (ultimo ingresso alle 12.30) e dalle 14.30 alle 19.00 (ultimo ingresso alle 18.30).

Written by

FIRSTonline è un giornale web indipendente di economia, finanza e borsa edito da A.L. Iniziative Editoriali S.r.l. con sede legale a Roma, fondata e controllata da <a href="https://it.wikipedia.org/wiki/Ernesto_Auci">Ernesto Auci</a> e <a href="https://www.firstonline.info/author/franco-locatelli/">Franco Locatelli</a> e partecipata da tre soci di minoranza (Andrea Gilardoni, Alessandro Pavesi e Laura Rovizzi). Il portale e le sue applicazioni sono nel quotidiano realizzate da due agili redazioni, una a Milano e una a <a href="https://www.firstonline.info/contatti/">Roma</a>, e da un innovativo ed efficace team di manager dell’innovazione e del web.

No comments

LEAVE A COMMENT