29 May, 2020
 

Stampe e Multipli: asta di 70 opere da Matisse a Lichtenstein

Christie’s presenta la vendita online Working from Home: Prints and Multiples (30 aprile-14 maggio). Il catalogo vede oltre 70 lotti che vanno dal 19 ° secolo ai giorni nostri e comprende opere moderne di Henri Matisse, Edvard Munch e Pablo Picasso, oltre alle edizioni postbelliche e contemporanee di Andy Warhol, Roy Lichtenstein e Damien Hirst.

Si tratta di un’ampia selezione di stampe del dopoguerra e contemporanee guidate da $ (9) di Andy Warhol ($ 150.000-200.000), il set completo di due serigrafie uniche, Coinquilini di Roy Lichtenstein, della serie Nude ($ 150.000-200.000) e opere di David Hockney, tra cui Amaryllis in Vase, di Moving Focus ($ 60.000-80.000) e Godetia ($ 8.000-12.000). Altri punti salienti contemporanei includono una selezione delle serigrafie di Andy Warhol Campbell Soup (stime che vanno da $ 7.000 a 15.000).

In vendita anche le stampe di Joan Miró della tenuta di Jacquelyn Miller Matisse, André Breton, Constellations, Pierre Matisse, New York, 1959 ($ 60.000-80.000) e Gravures per un’esposizione, Pierre Matisse, New York, 1973 ($ 20.000- 30.000), venduti a beneficio di cause benefiche. Ulteriori highlight moderni includono un esempio completo dei Four Tales di Arabian Nights di Marc Chagall ($ 80.000-120.000) e una selezione di edizioni di Henri Matisse e Edvard Munch.

Le offerte iniziano il 30 aprile alle 10 EDT e inizieranno a chiudere a sorte il 14 maggio alle 10 EDT.

ROY LICHTENSTEIN (1923-1997), Roommates, from Nude Series, relief print in colors, on Rives BFK paper, 1994, Image: 573⁄4 x 451⁄8 in. (1467 x 1146 mm.), Sheet: 641⁄8 x 51 in. (1629 x 1295 mm.), Stima: $150,000-200,000
Written by

FIRST Arte scrive su tutto quello che riguarda la cultura, e l’arte in particolare, con un occhio di riguardo al mercato delle opere d’arte, alle quotazioni, alle aste e agli eventi correlati. Ma anche design, architettura, fotografia, eventi, interviste. Inoltre uno spazio speciale è dedicato al cinema. Ci occupiamo anche delle notizie e degli approfondimenti legati alla dimensione economica dei beni culturali, degli spettacoli, dell’editoria cartacea e digitale legata all’arte. Diamo infine risalto all’industria della cultura in Italia e a livello internazionale.

No comments

LEAVE A COMMENT