6 July, 2020
 

Una famiglia di ippopotami: set di un bagno del mondo stravagante di Les Lalannes

Unici nel suo magico serraglio sono questi tre ippopotami in bronzo a grandezza naturali con parti mobili che rivelano un set da bagno come nessun altro, composto da vasca da bagno, lavandino funzionante e vanità, wc e bidet. Lo spettacolare sarà offerto per la prima volta da quando è stato commissionato negli anni Novanta dall’attuale proprietario. Con una stima di 2,5 milioni di euro, il lotto è destinato a essere uno dei momenti salienti della prossima vendita di design di Sotheby a Parigi alla fine di giugno.

L’ eccentrica ma affascinante storia:

All’inizio degli anni ’70, il collezionista – egli stesso nipote dello scultore svizzero animalier Edouard-Marcel Sandoz – ebbe un incontro casuale con Valérie Kling, figlia di Claude Lalanne, che si esibiva al Le Grand Magic Circus di Jérôme Savary. La coppia divenne presto una buona amica e Kling lo introdusse nel mondo stravagante di Les Lalannes, popolato da animali fantastici, prima nella galleria di Alexandre Iolas e poi nel loro studio a Ury. Per il collezionista, Ury ha scatenato ricordi felici di un’infanzia trascorsa nell’officina di suo nonno, invasa da armadilli, asini, volpi e ogni sorta di uccelli.

Venti anni dopo, insieme a sua moglie, raccontò a François-Xavier Lalanne del loro desiderio di avere una delle opere dell’artista per il bagno della loro casa. Innamorati della famosa vasca da bagno ippopotamo, realizzata in resina blu brillante, che Lalanne aveva creato per Marcel Duchamp e sua moglie Teeny, hanno chiesto non solo una vasca da bagno, ma anche una toilette e un bidet. La richiesta fu accolta per la prima volta con esitazione, poiché Lalanne spiegò correttamente che gli ippopotami non sono in grado biologicamente di concepire gemelli. Dopo un po ‘di riflessione, si stabilirono sulla storia secondo cui il secondo vitello poteva semplicemente essere un amico del primo.

L’unico requisito rimanente che l’artista aveva era quello di posizionare i mammiferi nel bagno stesso, disponendoli per affrontare la vista eccezionale sulle montagne circostanti.

Così, Lalanne creò una famiglia di ippopotami in rame, metallo dorato e bronzo patinato, mentre la madre si trasformava in una vasca da bagno – con il lavandino nella sua bocca – e due giovani ippopotami attorno come gabinetto e bidet.

Due dei più pionieristici, importanti e amati artisti del 20 ° secolo, l’opera di Les Lalannes si svolge nelle collezioni dei principali musei internazionali tra cui lo Smithsonian Design Museum, New York, il Centro Pompidou, Parigi e il Museo Boijmans Van Beuningen, Rotterdam. Amati e celebrati da molti artisti, influencer e collezionisti di spicco, le loro opere compaiono anche nelle più prestigiose collezioni private di tutto il mondo, ovvero quelle di Yves Saint Laurent e Pierre Bergé, Peter Marino, Karl Lagerfeld, Guy e Marie-Hélène de Rothschild, Gunter Sachs e Jacques Grange.

Written by

FIRST Arte scrive su tutto quello che riguarda la cultura, e l’arte in particolare, con un occhio di riguardo al mercato delle opere d’arte, alle quotazioni, alle aste e agli eventi correlati. Ma anche design, architettura, fotografia, eventi, interviste. Inoltre uno spazio speciale è dedicato al cinema. Ci occupiamo anche delle notizie e degli approfondimenti legati alla dimensione economica dei beni culturali, degli spettacoli, dell’editoria cartacea e digitale legata all’arte. Diamo infine risalto all’industria della cultura in Italia e a livello internazionale.

No comments

LEAVE A COMMENT